Google+

De Maria: «Vorrei fare quadri così belli da cancellare la povertà»

novembre 28, 2011 Mariapia Bruno

«Con i miei lavori vorrei cancellare la povertà, la malattia, l’ignoranza e la violenza. Dovrebbero essere così belli e splendenti da raggiungere questo fine. Se no, un pittore cosa ci sta a fare?». Ecco a cosa pensa Nicola De Maria (Foglianise, 1954), l’artista del colore, della luce e della gioia, quando crea le sue opere. Sono visioni cosmiche, paesaggi fantastici, trionfi di colori vivaci che sembrano voler saltar fuori dalla tela per avvolgere chiunque le osservi in un abbraccio di vita. «Davanti alle sue tele si prova l’esaltazione di una gioia permanente», si è detto, e noi non possiamo fare altro che attendere l’11 dicembre per confermare. Da quella data, infatti, e fino al 26 febbraio 2012, sarà possibile ammirare da vicino una serie di sue opere presso il Centro per l’arte contemporanea Luigi Pecci di Prato.

Dal titolo “I miei dipinti s’inchinano a Dio”, la mostra, curata da Marco Bazzini e Achille Bonito Oliva, è la prima grande retrospettiva dedicata all’artista e si inserisce nel progetto Transavanguardia Italiana in occasione dei 150 anni dell’Unità nazionale. Scandiscono le sale espositive le opere prodotte negli anni Novanta e Duemila. Splendide metafore letterarie, parole intense, poesia e musica dipinta su tela, carta, valigie e libri. Un percorso  originale che va ben al di là dei muri.

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!
I commenti sono liberi. La redazione rimuoverà quelli offensivi.
La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

Se non hai ancora trovato il regalo giusto per te o per i tuoi amici di pedalate esplora la nostra lista di doni. 3EPIC WINTER RIDE – ISCRIZIONI A PARTIRE DA 10 EURO Nutrite una passione per la fat bike e vi piacerebbe farvi il regalo di pedalare sulla neve dal Lago ghiacciato di Misurina […]

L'articolo Bici, le idee regalo per il Natale 2017 proviene da RED Live.

I nuovi Michelin Road 5 alzano l’asticella: c’è più grip sul bagnato rispetto ai Pilot Road 4 e il degrado delle prestazioni è più costante

L'articolo Michelin Road 5, turistiche (non) per caso proviene da RED Live.

Nata dalla collaborazione tra Lapo Elkann e Horacio Pagani, la Pagani Huayra Lampo è una speciale one-off che s’ispira alla mitica Fiat Turbina

L'articolo Huayra Lampo, la Pagani di Lapo proviene da RED Live.

Una M5 è già di per sé abbastanza esclusiva e performante? Non tutti la pensano in questo modo. Tanto che la BMW ha presentato i nuovi accessori della linea M Performance dedicati alla berlina sportiva della Motorsport. Un’anteprima affiancata dall’unveiling della M3 30 Years American Edition. Una versione speciale allestita per celebrare i 30 anni […]

L'articolo BMW M5 M Performance: fibre preziose proviene da RED Live.

I nuovi Kymco People S 125 e 150 2018 si rifanno nel look e sfruttano motori di ultima generazione. Piccole novità anche nella ciclistica, aggiornata e ora più rigida.

L'articolo Kymco People S 125 e 150 2018 proviene da RED Live.

MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download