Google+

Corpus Domini. «Beh, se l’Eucarestia è un simbolo, che vada al diavolo»

giugno 4, 2015 Flannery O'Connor

flanneryoconnor

Oggi è la solennità del Corpus Domini e la Chiesa cattolica celebra la reale presenza di Gesù Cristo nell’Eucarestia. Per spiegare il significato di questa festa non c’è modo migliore che citare un episodio della vita di Flannery O’Connor. La grande scrittrice cattolica americana nel 1946 si era trasferita in Iowa per studiare e qui – come ha raccontato a Tempi il suo biografo William “Bill” Sessions le sue credenze erano state «assaltate» e messe a dura prova da un ambiente certamente non religioso. Nel libro che raccoglie le sue lettere, The Habit of Being (pubblicato in Italia con il titolo Sola a presidiare la fortezza), O’Connor spiega così che cosa è per lei l’Eucarestia.

«Una volta, cinque o sei anni fa, alcuni amici mi hanno portato a cena da Mary McCarthy e dal marito, Mr Broadwater (…). Lei è una Grande Intellettuale e aveva abbandonato la Chiesa all’età di 15 anni. Arrivati alle otto, all’una io ancora non avevo aperto bocca; cosa potevo dire in una simile compagnia? (…)».

«Beh, verso l’alba si finì a parlare di Eucarestia, e ovviamente tutti si aspettavano che io, essendo cattolica, la difendessi. La signora Broadwater disse che da piccola, quando prendeva l’ostia, pensava che fosse lo Spirito Santo, la persona “più portatile” della Trinità; ora invece la considerava un simbolo, intendendo un gran bel simbolo».

«È a quel punto che, con voce tremante, ho detto: “Beh, se è un simbolo, che vada al diavolo”. Ecco tutta la difesa di cui sono stata capace, ma ora mi rendo conto che, fuorché in un racconto, non sarò mai in grado di dire altro se non che per me [l’Eucarestia] rappresenta il centro dell’esistenza; tutto il resto conta poco o niente».


Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!
I commenti sono liberi. La redazione rimuoverà quelli offensivi.
La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

Nessuno fiati. Nessuno si muova. L’hanno fatto davvero! Hanno ridato vita alla storica sigla GSi. Un’icona per tutti i “figli degli Anni ‘80” cresciuti a pane e Opel sportive. Con buona pace della divisione OPC, la nuova versione high performance della Insignia Grand Sport – seconda generazione della berlina tedesca – tornerà a sfoggiare la […]

L'articolo Opel Insignia GSi: gradito ritorno proviene da RED Live.

Solida e ben fatta, la Seat Ateca 1.6 TDI Advance è il primo SUV della Casa spagnola. Si parte da meno di 24 mila euro chiavi in mano

L'articolo Prova Seat Ateca 1.6 TDI Advance proviene da RED Live.

La fortwo, l’utilitaria più corta sul mercato – è lunga solo 2,69 m – si aggiorna. La novità principale è rappresentata dalla disponibilità di serie, sin dall’allestimento entry level youngster, della frenata automatica d’emergenza e dei fendinebbia. Un upgrade in materia di sicurezza tutt’altro che marginale, esteso anche alla versione a quattro posti forfour. Tessuto […]

L'articolo smart fortwo e forfour 2018: danno di più proviene da RED Live.

Vi piace pedalare in collina? Se volete farlo in compagnia di migliaia di altri ciclisti, e con la possibilità di mettere alla prova il vostro spirito agonistico, l’occasione giusta è la 5° edizione della Granfondo Scott, in programma il 3 settembre 2017 con partenza e arrivo a Piacenza Expo. La manifestazione propone due percorsi, caratterizzati […]

L'articolo Granfondo Scott, al via il 3 settembre proviene da RED Live.

C’è qualcosa che non torna… Non dovevi cambiare radicalmente? Non dovevi votarti alla collocazione centrale del motore? Ah, manca ancora un anno? Questo, allora, significa che sei l’ultima versione della Corvette “tradizionale”. Il canto del cigno di una delle muscle car più apprezzate al mondo che, per festeggiare i 65 anni di carriera, debutta nella […]

L'articolo Chevrolet Corvette MY18: l’ultima volta proviene da RED Live.

MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download
logo EA-Group
logo EA-Group
logo La nuova Bussola quotidiana