Google+

14 novembre 1934. La battaglia di Highbury e l’Italia che sa rialzarsi Video

novembre 14, 2012 Pino Suriano

L’eroismo è fatto anche di sconfitte. Chi non conosce la gloriosa “battaglia di Highbury” del 1934? Io, fino all’altro ieri. Grave omissione, per chi ama il calcio.
Il 14 novembre l’Italia Campione del mondo di Pozzo accetta la sfida degli inglesi per un’amichevole (di nome ma non di fatto).

Si gioca ad Highbury, mitico stadio dell’Arsenal: il clima e le condizioni del terreno favoriscono i padroni di casa e si vede. Dopo tredici minuti gli inglesi sono già avanti tre a zero, e per giunta il nostro uomo migliore, Monti, viene azzoppato da un avversario. Frattura al piede sinistro. Roba da ricovero immediato, lui, invece, resta in campo, immobile ma inamovabile. L’Italia è in dieci, il pubblico è affamato e chiede la goleada a gran voce: i Campioni del Mondo devono essere umiliati. Gli inglesi ci provano con tutte le forze.

A questo punto, però, incredibilmente l’Italia si rialza. Con l’uomo in meno e su un campo difficile, la squadra di Pozzo comincia la lotta. Di forza arrivano, nella ripresa, due gol di Meazza, uno al volo e l’altro di testa. L’Italia torna a sperare, e in fondo non aveva mai smesso.

Il finale è una lotta senza fine tra calcioni, spinte e cravatte. L’Italia ci prova e la grande occasione, alla fine, arriva. È per Orsi, che però, incredibilmente, fallisce. Pochi secondi dopo l’arbitro fischia: 3-2 per gli inglesi.

Come gli aedi, i cantori del mito greco, Niccolò Carosi raccontò quella partita come un’impresa memorabile. Ne è rimasto solo l’audio. Solo chi c’era sa come sia andata veramente, e qualcuno, tra questi Gianni Brera, mise in dubbio l’eroismo di quel racconto.

Eppure, pur senza il conforto delle immagini, una cosa si è potuta ascoltare lo stesso: è l’applauso lunghissimo e ininterrotto del pubblico. Carosi giurò che era dedicato agli sconfitti.
L’Italia è fatta così, cade, collassa, sembra al tappeto, ma poi, alla fine, si rialza. E lotta. Speriamo…

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!
I commenti sono liberi. La redazione rimuoverà quelli offensivi.
La rassegna stampa di Tempi
MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download

Tempi Motori – a cura di Red Live

Prodotta in soli 150 esemplari, l'iconica fuoristrada inglese si può ordinare ad un prezzo di partenza di circa 170.000 euro

L'articolo Land Rover Defender Works V8: 405 cv per festeggiare i 70 anni proviene da RED Live.

Il tempo purtroppo passa per tutti e man mano che l’età avanza la nostra cara patente B richiede revisioni più frequenti. Scopriamo assieme passo a passo la procedura da seguire

L'articolo Come rinnovare la patente B proviene da RED Live.

Dopo quattro anni, la SUV americana si rinnova a Detroit. E lo fa con un look rivisto, tanta tecnologia e nuovi angeli custodi elettronici. Top di gamma la specialistica Trailhawk

L'articolo Jeep Cherokee 2018, il restyling debutta a Detroit proviene da RED Live.

Con un look esclusivo e sospensioni più raffinate la Yamaha MT-09 SP va a porsi al vertice della gamma della hyper naked tricilindrica di Iwata. Il suo prezzo è di 10.190 euro f.c.

L'articolo Prova Yamaha MT-09 SP proviene da RED Live.

Nissan propone per il 2018 un restyling di X-Trail che rinnova senza rivoluzionare. Le forme vengono riviste e la lunghezza complessiva aumentata a vantaggio di un bagagliaio più grande. Propulsore e meccanica rimangano invariate. Andiamo a scoprirla

L'articolo Prova Nissan X-Trail 1.6 dCi 130 CVT 2WD Tekna proviene da RED Live.

Pasqua in Armenia - iStoria Viaggi