Google+

Autunno senza castagne italiane? Tutta colpa di un parassita

ottobre 29, 2013 Elisabetta Longo

Il cinipide galligeno mette in crisi la produzione e la raccolta, calata del 70 per cento. Lorenzo Bazzana (Coldiretti) ci spiega cosa è successo

Autunno fa rima con castagne. Il profumo delle caldarroste però quest’anno potrebbe non provenire solo da castagne italiane, visto che gli alberi del nostro paese sono stati presi di mira dal “cinipide galligeno del castagno”. È un parassita che colpisce la produzione da un paio d’anni ed è difficile da sconfiggere proprio per la natura stessa dell’albero. Ne parliamo con Lorenzo Bazzana, responsabile economico nazionale Coldiretti.

Il parassita che infesta le nostre castagne viene dalla Cina. Come è stato possibile?
L’infestazione è avvenuta perché si cercava un modo per riparare le piante da un parassita precedente. Si sono quindi portate delle parti di alberi di castagno dall’Oriente, ma che, purtroppo e a loro volta, erano infestate dal cinipide. Ora per curare il patrimonio nazionale stiamo cercando di seguire la stessa strategia che è stata utilizzata in Oriente per risanare le piante, usando di nuovo un altro parassita. Molto spesso, infatti, le malattie delle piante si combattono con altri agenti patogeni. Non è possibile utilizzare gli antiparassitari chimici o artificiali sui castagni perché solitamente si trovano in aree protette, in bioparchi, in alta montagna.

La raccolta di quest’anno è stata meno proficua?
Purtroppo, rispetto ai raccolti degli anni precedenti, abbiamo perso fino al 70 per cento; siamo al di sotto dei 18 milioni di chili. Eppure l’Italia è sempre stato il maggior produttore in Europa, con prodotti di alta qualità. Le importazioni sono cresciute del 20 per cento nei primi sette mesi del 2013, dopo che nel 2012 erano raddoppiate rispetto all’anno precedente, e triplicate rispetto al 2010. Si trovano quindi in commercio castagne provenienti dai paesi dell’Est o dalla Spagna. Il prodotto italiano va comunque tutelato, anche se presente in minore quantità, occorrono etichette, occorrono controlli. Consigliamo quindi ai consumatori di stare attenti alla qualità del prodotto che comprano, perché altrimenti si rischia di pagare una castagna spagnola spacciata come italiana a un prezzo sicuramente più alto.

La castagna è un prodotto tipicamente italiano?
Sono molte le zone italiane, sopratutto montane, che nei secoli hanno trovato nella castagna un nutrimento fondamentale, laddove era impossibile procurarsi frumento. Giovanni Pascoli lo definiva “l’italico albero del pane”. Con le castagne si ottiene anche la farina, sempre più richiesta per esempio dalle persone che hanno intolleranze o allergie. In Italia ci sono oltre cento varietà e ben dodici di queste hanno ottenuto il riconoscimento europeo, Dop o Igp. Per difendere questo bene, le istituzioni devono continuare la lotta al cinipide e la difesa dell’etichettatura di origine.

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

La rassegna stampa di Tempi
MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download

Tempi Motori – a cura di Red Live

Rialzata, “rinforzata” nel look ma con lo stesso grande comfort di ogni Classe E, la All Terrain entra di forza nel segmento delle Statio Wagon rialzate. Offre tanto spazio e un comfort sontuoso, ma la sua attitudine off road è reale

L'articolo Prova Mercedes E 220 CDi All Terrain proviene da RED Live.

Potenza esagerata, guidabilità di alto livello e un motore capace di stupire per gestibilità ed erogazione. La Panigale V4 apre una nuova era in casa Ducati e lo fa non solo per le prestazioni ma anche per come le “serve” al pilota. Non è solo l’ultima supersportiva Ducati è un cambio di filosofia, che potrebbe piacere a molti

L'articolo Prova Ducati Panigale V4 S proviene da RED Live.

Rifatta da cima a fondo la crossover Subaru ha aumentato le sue capacità off road, migliorando al contempo il comportamento su strada. Più efficace e comoda migliora anche nella qualità percepita degli interni. Solo benzina per i motori Boxer che continuano ad avere un po’ di sete.

L'articolo Prova Subaru XV 2018 proviene da RED Live.

Prodotta in soli 150 esemplari, l'iconica fuoristrada inglese si può ordinare ad un prezzo di partenza di circa 170.000 euro

L'articolo Land Rover Defender Works V8: 405 cv per festeggiare i 70 anni proviene da RED Live.

Il tempo purtroppo passa per tutti e man mano che l’età avanza la nostra cara patente B richiede revisioni più frequenti. Scopriamo assieme passo a passo la procedura da seguire

L'articolo Come rinnovare la patente B proviene da RED Live.

Pasqua in Armenia - iStoria Viaggi