Google+

A Parigi in quarantamila alla marcia per la vita per dire no alla «banalizzazione» dell’aborto

gennaio 20, 2014 Redazione

Marcia in Francia contro il tentativo di modificare la legge. I partecipanti chiedono una riforma come quella voluta in Spagna

995613_538131692960671_626208817_nNei giorni scorsi papa Francesco ha fatto pervenire, tramite il nunzio in Francia, monsignor Luigi Ventura, il proprio saluto ai partecipanti alla marcia per la vita, che ha sfilato ieri per le vie di Parigi. Il pontefice ha incoraggiato i partecipanti «a mantenere viva l’attenzione su un tema così importante» e li ha esortati a riprendere la sua omelia del 16 giugno del 2013, in occasione della Giornata per l’Evangelium Vitae. Nel discorso al Corpo diplomatico, lunedì scorso, il Papa aveva affermato che «desta orrore il solo pensiero che vi siano bambini che non potranno mai vedere la luce, vittime dell’aborto».

BANALIZZAZIONE. Alla marcia di domenica, secondo gli organizzatori, hanno partecipato oltre quarantamila persone. In testa al corteo, assieme ad alcuni deputati spagnoli, ha sfilato il cardinale Philippe Barbarin, arcivescovo di Lione.
I manifestanti – molte famiglie con bambini, molti dei quali trisomici – hanno voluto sostenere il proprio appoggio alla proposta di riforma voluta dal governo popolare spagnolo di Mariano Rajoy, che vuole limitare l’interruzione di gravidanza. I partecipanti hanno camminato da piazza Denfert-Rochereau fino all’Hôtel des Invalides, per sensibilizzare i connazionali su alcune modifiche che in Francia porterebbero alla «banalizzazione» dell’aborto e che da oggi saranno discusse in Parlamento.
Come ha spiegato il portavoce, monsignor Bernard Podvin, «la trasformazione profonda della legislazione provocherà, se votata, la sostituzione delle parole evocanti “la situazione di angoscia della donna” con le parole “che non vuole proseguire la gravidanza”». Questa soppressione, secondo i vescovi, «elude ogni espressione di compassione della società e la sua disponibilità a rispondervi».

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

4 Commenti

  1. Antonio says:

    contro la banalizzazione dell’aborto? E nella fogna laicista francese permettono ciò? Forse c’è qualche flebile speranza di allontanamento dalla deriva progressista,ma non ci spero molto.

  2. Giovanna says:

    Beh io un figlio gay dentro l’utero non lo vorrei mai, quindi in questo caso sono favorevole all’aborto.

La rassegna stampa di Tempi
MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download
Il Paradiso andata e ritorno - Di Giovanni Fighera

Tempi Motori – a cura di Red Live

Nata anche da un'imbeccata di Stefano Accorsi, questa 308 al Nandrolone trasferisce su strada il meglio della versione Cup

L'articolo Peugeot 308 by Arduini Corse, one off su base GTi proviene da RED Live.

In 100.000 hanno raggiunto Praga da tutto il mondo per celebrare i 115 anni di un marchio più arzillo che mai. Una buona occasione per parlare del futuro di Harley-Davidson (che sarà anche elettrico) ma non solo

L'articolo Harley-Davidson, 115 di questi anni proviene da RED Live.

Arriva una serie speciale frutto della collaborazione con la rivista femminile Elle. Materiali e colori inediti si accompagnano a un rinforzo di tecnologia a bordo. Prezzi a partire da 13.250 euro

L'articolo Citroën C1 Elle Special Edition proviene da RED Live.

4 metri e sessantuno, tanto spazio interno, trazione integrale e un comfort degno di un’auto executive. Con queste premesse il Traveller 4x4 Dangel si presta a essere una valida alle auto? Lo abbiamo guidato una settimana per capirlo

L'articolo Prova Peugeot Traveller 4×4 Dangel proviene da RED Live.

A Mandello del Lario sono attesi migliaia di appassionati del marchio, per un lungo weekend a base di divertimento, test e grandi anteprime

L'articolo Moto Guzzi Open House, 7-9 settembre 2018 proviene da RED Live.