Lo stress amplifica il mal di testa, ora c’è uno studio che lo prova

Sono stati studiati i periodi di stress e il numero di cefalee di oltre 5 mila pazienti

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

mal di testaCi sarebbe una correlazione tra stress e mal di testa, come si è sempre pensato, ma ora c’è uno studio che lo dimostra. L’università di Duisburg-Essen ha studiato 5159 soggetti, di un’età compresa tra i 21 e i 71 anni, che sono stati intervistati quattro volte l’anno per due anni di fila.

CORRELAZIONE. Il lavoro evidenzia come nei periodi in cui i pazienti erano più stressati, tanto più il loro mal di testa aveva dei picchi in gravità. I partecipanti allo studio dovevano registrare il numero di cefalee avute in un mese, contestualmente a quanto erano stressati. Il 31 per cento dei partecipanti ha avuto una cefalea tensiva, il 14 per cento una emicrania semplice, l’11 per cento sempre una emicrania con l’aggiunta di una cefalea tensiva e il 17 per cento un mal di testa di tipo non classificabile. Ha detto l’autrice dello studio Sara Schramm: “Questi risultati dimostrano l’importanza di migliori approcci nella gestione delle cefalee croniche. I risultati del lavoro dimostrano come lo stress sia un fattore che contribuisce allo sviluppo e al peggioramento delle emicranie”.

 

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •