Google+

Un coupon e il nome del bebè sarà tuo

giugno 14, 2012 Elisabetta Longo

Nomen omen, dicevano i latini. Significa che il nome che portiamo ci identifica ed è anche la prima responsabilità in ordine cronologico che i genitori si prendono sulla prole. Le persone comuni consultano il libro dei nomi, le star se li inventano. Harper, Apple, Moses, Oceano, Asia, Chanel sono solo alcuni dei nomi creati dai […]

Nomen omen, dicevano i latini. Significa che il nome che portiamo ci identifica ed è anche la prima responsabilità in ordine cronologico che i genitori si prendono sulla prole. Le persone comuni consultano il libro dei nomi, le star se li inventano. Harper, Apple, Moses, Oceano, Asia, Chanel sono solo alcuni dei nomi creati dai personaggi famosi per i loro figli, ma le nuove frontiere dell’originalità genealogica non bastano più.

Per questo Groupon, il sito leader di promozioni, offerte o coupon, offre a soli mille dollari il servizio per scegliere il nome di vostro figlio. Il nome del 2012 (il servizio va avanti dal 2008) sarà Clembough. E nessun altro all’infuori di Groupon potrà darglierlo, in quanto protetto da copyright. Il claim della compagnia dice “diffondi su tuo figlio il profumo del successo di Groupon”. Il sito slate.com ha chiesto ai responsabili di Groupon se per caso si trattasse di viral marketing, di un mezzo per attirare l’attenzione, un modo per sponsorizzare qualche altra offerta.  No, il loro intento è proprio quello di aiutare i genitori nella variopinta impresa di dare al proprio figlio un nome originale.

La domanda che sorge spontanea è: ma se il nome a disposizione è uno, l’originalità non rischia di venire presto a mancare? Nessuno sembra essersi posto il problema. Chi volesse chiamare il proprio bebè Clembough è avvertito: “Qualunque altro bambino che si chiami Clembough ma non sia provvisto del voucher di acquisto del nome sarà considerato una volgare imitazione”. Nemmeno Totò in un suo film sarebbe riuscito ad arrivare a una tale compravendita.

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

Solida e ben fatta, la Seat Ateca 1.6 TDI Advance è il primo SUV della Casa spagnola. Si parte da meno di 24 mila euro chiavi in mano

L'articolo Prova Seat Ateca 1.6 TDI Advance proviene da RED Live.

La fortwo, l’utilitaria più corta sul mercato – è lunga solo 2,69 m – si aggiorna. La novità principale è rappresentata dalla disponibilità di serie, sin dall’allestimento entry level youngster, della frenata automatica d’emergenza e dei fendinebbia. Un upgrade in materia di sicurezza tutt’altro che marginale, esteso anche alla versione a quattro posti forfour. Tessuto […]

L'articolo smart fortwo e forfour 2018: danno di più proviene da RED Live.

Vi piace pedalare in collina? Se volete farlo in compagnia di migliaia di altri ciclisti, e con la possibilità di mettere alla prova il vostro spirito agonistico, l’occasione giusta è la 5° edizione della Granfondo Scott, in programma il 3 settembre 2017 con partenza e arrivo a Piacenza Expo. La manifestazione propone due percorsi, caratterizzati […]

L'articolo Granfondo Scott, al via il 3 settembre proviene da RED Live.

C’è qualcosa che non torna… Non dovevi cambiare radicalmente? Non dovevi votarti alla collocazione centrale del motore? Ah, manca ancora un anno? Questo, allora, significa che sei l’ultima versione della Corvette “tradizionale”. Il canto del cigno di una delle muscle car più apprezzate al mondo che, per festeggiare i 65 anni di carriera, debutta nella […]

L'articolo Chevrolet Corvette MY18: l’ultima volta proviene da RED Live.

“All for freedom, freedom for all”. È il nuovo motto di Harley-Davidson che intende sedurre anche chi non è (ancora) un motociclista

L'articolo Harley-Davidson, nuovo slogan proviene da RED Live.

MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download
logo EA-Group
logo EA-Group
logo La nuova Bussola quotidiana