Google+

Stelle cadenti? Macchè, domani vedremo solo la Superluna. Tempo permettendo

agosto 9, 2014 Redazione

Altro che lacrime di san Lorenzo, il 10 agosto vedremo solo una Luna gigante. Alcuni consigli per vedere qualche stella

Tutti con il naso all’insù, nella notte di San Lorenzo, ma non per le stelle cadenti. Guarderemo la Superluna, un fenomeno che ultimamente abbiamo visto spesso. Si verifica quando il nostro satellite si trova più vicino alla Terra, per questo sembra più grande e luminosa.

TRADIZIONE. Domenica 10 agosto si verifica il fenomeno delle stelle cadenti. La tradizione vuole fossero le lacrime di san Lorenzo, martire del 253 dopo Cristo. Gli scienziati invece lo chiamano “sciame delle Perseidi”, perché è una pioggia di meteore situata vicino alla costellazione di Perseo. Chiamatelo come volete, resta il fatto che da generazioni il 10 agosto grandi e piccini si sono sempre sdraiati a terra, tutti pronti a esprimere desideri al primo sciame di luce.

BRUTTO TEMPO. Gli astronomi sostengono che stavolta non vedremo molte stelle nella notte del 10 agosto. Il motivo principale sarà la luminosità della Luna. Per vedere le stelle cadenti in cielo e poter esprimere desideri come vuole la tradizione, i consigli sono due: guardare a nord est, cioè in posizione opposta alla Luna; ma soprattutto andare in luoghi poco illuminati. Perché se oltre alla luminosità della Superluna ci si mettono anche le luci cittadine, allora c’è la matematica certezza di non vederne nemmeno una. Armatevi di pazienza e pure di speranza, perché oltre alla Luna potrebbe ostacolare la visuale anche qualche perturbazione. Il tempo infatti rimarrà instabile fino a Ferragosto, sopratutto al centro nord. In tal caso non scoraggiatevi: gli astronomi ricordano che le stelle cadenti si potranno vedere anche il 12 e 13 agosto.

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

La Volkswagen Tiguan 2.0 BiTDI DSG 4M R-Line è una suv compatta per chi va sempre di corsa ma non per questo manca di praticità. Si parte da 46.000 euro.

L'articolo Prova Volkswagen Tiguan 2.0 BiTDI DSG 4M R-Line proviene da RED Live.

Mentre tutti sono sotto l’ombrellone, la Casa varesina presenta le ultime due moto che mancavano all’appello dell’Euro4: le F3 (675 e 800) e la Dragster 800 RR. E con l’occasione…

L'articolo MV Agusta F3 e Dragster 800 RR Euro4 proviene da RED Live.

La fame del colosso indiano Bajaj sembra non avere fine: dopo aver conquistato il 49% del Gruppo KTM, ora punta a un noto Marchio inglese. Nasce così la partnership (commerciale) Triumph e Bajaj

L'articolo Triumph e Bajaj, insieme per le piccole proviene da RED Live.

Black Jack, come il gioco d’azzardo che coinvolge banco e giocatori. In questo caso, però, il ruolo del casinò viene interpretato dalla Opel e l’oggetto del desiderio non è il classico “21”, bensì la city car Adam in edizione speciale. L’inedito allestimento Black Jack, che esalta l’inclinazione alla personalizzazione tipica dell’utilitaria tedesca, porta in dote […]

L'articolo Opel Adam Black Jack: scommessa vinta proviene da RED Live.

Dopo il successo ottenuto con la 300, Beta allarga ulteriormente la gamma delle enduro “facili”: ora è il momento della Beta XTrainer 250, moto facile per alcune soluzioni ma comunque capace di grandi cose

L'articolo Beta Xtrainer 250 proviene da RED Live.

MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download
logo EA-Group
logo EA-Group
logo La nuova Bussola quotidiana