Google+

Sempre più allergici all’albero di Natale

dicembre 17, 2013 Elisabetta Longo

Non è un modo di dire, l’albero di Natale può nascondere muffe o diffondere fino a 5 mila spore nell’aria di casa

L’albero di Natale può far sviluppare allergie. Non è un modo di dire per persone a cui non piace il clima natalizio, è davvero un problema di tipo allergico. L’albero di Natale in plastica, per tutto il resto dell’anno, viene infatti tenuto in cantina, dove accumula molta polvere. Tra gli aghi dei rami dell’albero si può anche nascondere della muffa, e tutto questo mix, con il caldo di una casa riscaldata d’inverno, può far proliferare batteri e microbi.

5 MILA SPORE PER CASA. A dirlo è la Upstate Medical University, che ha condotto uno studio su asma e allergia in un periodo insolito come quello invernale, quando non ci sono pollini né fiori. Il gruppo di studiosi ha ipotizzato che in qualche modo gli alberi di Natale naturali o in plastica potessero essere coinvolti in qualche modo. I ricercatori della Upstate hanno raccolto 28 diversi campioni comprensivi di aghi e parti di corteccia., e i risultati sono stati straordinari, visto che sono stati rilevati ben 53 tipi di muffa diverse. Il numero di spore diffuse nell’aria all’esterno era di media di 800, mentre analoga misurazione condotta all’interno delle case viaggiava sull’ordine delle 5 mila unità, cioè più di cinque volte tanto. Meglio comprane uno nuovo e buttare quello vecchio.

 

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

La Volkswagen Tiguan 2.0 BiTDI DSG 4M R-Line è una suv compatta per chi va sempre di corsa ma non per questo manca di praticità. Si parte da 46.000 euro.

L'articolo Prova Volkswagen Tiguan 2.0 BiTDI DSG 4M R-Line proviene da RED Live.

Mentre tutti sono sotto l’ombrellone, la Casa varesina presenta le ultime due moto che mancavano all’appello dell’Euro4: le F3 (675 e 800) e la Dragster 800 RR. E con l’occasione…

L'articolo MV Agusta F3 e Dragster 800 RR Euro4 proviene da RED Live.

La fame del colosso indiano Bajaj sembra non avere fine: dopo aver conquistato il 49% del Gruppo KTM, ora punta a un noto Marchio inglese. Nasce così la partnership (commerciale) Triumph e Bajaj

L'articolo Triumph e Bajaj, insieme per le piccole proviene da RED Live.

Black Jack, come il gioco d’azzardo che coinvolge banco e giocatori. In questo caso, però, il ruolo del casinò viene interpretato dalla Opel e l’oggetto del desiderio non è il classico “21”, bensì la city car Adam in edizione speciale. L’inedito allestimento Black Jack, che esalta l’inclinazione alla personalizzazione tipica dell’utilitaria tedesca, porta in dote […]

L'articolo Opel Adam Black Jack: scommessa vinta proviene da RED Live.

Dopo il successo ottenuto con la 300, Beta allarga ulteriormente la gamma delle enduro “facili”: ora è il momento della Beta XTrainer 250, moto facile per alcune soluzioni ma comunque capace di grandi cose

L'articolo Beta Xtrainer 250 proviene da RED Live.

MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download
logo EA-Group
logo EA-Group
logo La nuova Bussola quotidiana