Google+

L’agenzia europea per i medicinali rivaluterà la Diane, responsabile di alcune morti in Francia e Gran Bretagna

febbraio 5, 2013 Elisabetta Longo

Shannon soffriva di ovaio policistico, per questo il suo medico le aveva prescritto la Diane. Quattro settimane dopo l’inizio dell’assunzione, la ragazza è morta di embolia polmonare

L’Agenzia europea per i medicinali ha annunciato qualche giorno fa che ordinerà una revisione della pillola Diane, solitamente prescritta per la sindrome da ovaio policistico. Dopo i recenti casi di morti in Francia, in seguito a somministrazioni ormonali, e per il quale anche Le Monde aveva pubblicato un acceso articolo, è sempre più urgente rivalutare i rischi di questo tipo di farmaci.

16 ANNI. In Gran Bretagna ha destato molto clamore il caso di una sedicenne morta dopo che aveva cominciato ad assumere la Diane dopo un’acne persistente, dovuta proprio all’ovaio policistico. Shannon Deakin aveva fatto tutti gli esami di rito e dopo la prescrizione del suo medico aveva cominciato l’assunzione di questo tipo di pillola. Quattro settimane dopo alla ragazza si è formato un coaugulo nella vena di una gamba, che poi è andato a causarle un’embolia polmonare. Oltre a lei, altre 62 mila donne in Gran Bretagna fanno uso di Diane, che vi devono ricorrere in seguito a gravi squilibri ormonali.

MIX RISCHIOSO. Anche in Canada sono stati segnalate 11 morti collegate a questo farmaco, e in Francia la vendita è stata sospesa. Il mix che regola il funzionamento della Diane è fatto da ciproterone e etinelestradiolo, come anche altre pillole anticoncezionali, ma è proprio l’alta concentrazione di progesterone a rendere ancora più possibile la formazione di trombi nel sangue. Se poi la paziente è in sovrappeso o fumatrice, il rischio aumenta, e ben 25 studi effettuati l’anno scorso sono arrivati a confermare questa potenzialità.

 

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

La rassegna stampa di Tempi
Pellegrinaggio iStoria-Tempi in Terra Santa

Tempi Motori – a cura di Red Live

90 anni e non sentirli. Nel clima di festeggiamenti per il compleanno del marchio di Borgo Panigale una tre giorni di divertimento in moto, che surriscalderà la Riviera Romagnola. In programma dall'1 al 3 luglio sul circuito di Misano.

L’edizione speciale della supercar americana s’ispira alla race car GT40 che nel 1966 ottenne una storica tripletta alla 24Ore di LeMans. A una miriade di componenti in carbonio si accompagna il noto V6 3.5 EcoBoost da 600 cv.

Moser, Motta, Vigna... Sembrava di essere ai box di una Sei Giorni in bianco e nero, ma eravamo nel cuore della Milano a colori di CityLife per il collaudo della rinata pista del Vigorelli.

310 cavalli, 400 Nm e 270 km/h sono i numeri che meglio spiegano la nuova bomba Honda. Ma c'è anche molto altro che vale la pena raccontare, non ultimo il prezzo: 37.700 euro

5 giornaliste americane in moto alla scoperta del nord e del centro Italia. Partiranno dall'Autodromo di Monza e attraverseranno 7 regioni in 6 giorni. Noi di RED seguiremo il loro viaggio.

banner Mailup
logo EA-Group
logo EA-Group
logo La nuova Bussola quotidiana