Google+

In Italia ci vogliono 269 ore l’anno per pagare le tasse e quattro anni per risolvere una grana giudiziaria

ottobre 31, 2014 Redazione

Pubblicato l’annuale rapporto della Banca Mondiale sulla competitività nel mondo. La pressione fiscale è al 65 per cento, quasi come il Venezuela chavista. In Italia servono 233 giorni per una licenza edilizia

Per aprire un’impresa in Italia, nel 2014, servono poco più di 3 mila euro e 5 giorni di tempo. Molto meno rispetto agli anni precedenti. Portare avanti l’azienda, dopo averla aperta, invece, è difficile come nel 2013. È quanto emerge dall’annuale rapporto della Banca Mondiale sulla competitività nel mondo.
Nella classifica generale delle nazioni dove è più semplice fare impresa, l’Italia perde quattro posizioni rispetto all’anno scorso, scivolando dal 52esimo al 56esimo posto, posizionandosi fra Turchia e Bielorussia. Lo studio “Doing Business” della Banca mondiale, dunque, non promuove il Paese, ma soltanto le riforme che hanno facilitato l’apertura delle aziende. La competitività complessiva italiana continua invece a essere ostaggio delle scartoffie, delle tasse eccessive, nonché di una giustizia lenta e kafkiana.

PRESSIONE FISCALE, SECONDA IN EUROPA. Per quanto riguarda il pagamento delle tasse l’Italia ottiene il 141esimo posto su 160 nazioni. Secondo lo studio è più facile pagare le imposte in Yemen, Sudan e in Sierra Leone. Per quanto riguarda la pressione fiscale sulle imprese, al 65,4 per cento, quella italiana non ottiene il primato europeo, battuta soltanto dalla Francia (al 66,6 per cento). L’Italia è il 19esimo paese più costoso al mondo per le imprese. Meno costosa di un soffio del Venezuela chavista (65,5 per cento). In compenso la pressione fiscale in Italia è più alta che nella Cina comunista, nel Myanmar e nel Vietnam. In Italia ci vogliono 269 ore l’anno per pagare le tasse, in Germania 218, in Spagna 167.

233 GIORNI PER COSTRUIRE. Secondo i dati della Banca mondiale, in Italia occorrono 50 mila euro per costruire un fabbricato. Altri 50 mila per ottenere l’allacciamento dell’elettricità. Senza contare le percentuali di tasse sul valore dell’immobile e su quello catastale, ce ne vogliono altri 5 mila per registrare la proprietà. Il tempo necessario per la registrazione delle pratiche è di 233 giorni. Nella classifica per ottenere una licenza edilizia, l’Italia si classifica al 116esimo posto.

GIUSTIZIA LENTISSIMA. In Italia servono quasi 4 anni per risolvere una disputa giudiziaria d’affari, contro la media di 1 anno e mezzo nei paesi dell’Ocse. L’efficienza del sistema giudiziario italiano è inferiore, per esempio, a quella di Libia, Iraq, Palestina, Zambia, Haiti e Sierra Leone. Nell’Europa del 2014 un sistema giudiziario meno efficiente di quello italiano, c’è soltanto in Grecia.

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

La rassegna stampa di Tempi
MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download
Il Paradiso andata e ritorno - Di Giovanni Fighera

Tempi Motori – a cura di Red Live

Permette di registrare tragitti, monitorare lo stato del manto stradale, analizzare e condividere con altri appassionati informazioni e dati. Si scarica gratuitamente da Apple Store e Google Play

L'articolo Sicurezza in moto? Arriva Moto App proviene da RED Live.

La coupé dei quattro anelli festeggia il compleanno con un restyling lieve, che porta in dote più potenza e una dotazione arricchita

L'articolo Audi TT 2018, il restyling per i 20 anni proviene da RED Live.

La Renault Scenic porta al debutto la nuova motorizzazione 1.3 Tce in configurazione da 140 e 160 cv. Un quattro cilindri Tutbo benzina molto evoluto che vuole fare le scarpe al Diesel

L'articolo Prova Renault Scenic 1.3 TCe 140 e 160 cv proviene da RED Live.

Assieme ad ABS ed ESP, il sistema di controllo elettronico della trazione è un cardine dei sistemi di sicurezza montati sulla vostra auto. Nel caso non lo sappiate, è un dispositivo elettronico in grado di rendervi le cose più semplici quando la strada è scivolosa. Scopriamolo assieme

L'articolo ASR, cos’è e come funziona il controllo di trazione delle auto proviene da RED Live.

400 cv, 855 kg e 2G di accelerazione laterale. La prima Dallara omologata per circolare su strada vanta prestazioni da capogiro. Disponibile in configurazione barchetta, targa o coupé scatta da 0 a 100 km/h in 3,25 secondi. E noi ci abbiamo fatto un giro

L'articolo Dallara Stradale, siamo saliti sulla barchetta dei record proviene da RED Live.