Google+

Il labbro leporino è un problema insopportabile per le madri inglesi, che preferiscono abortire

febbraio 4, 2013 Elisabetta Longo

Tra il 2006 e il 2012 nel Regno Unito sono stati eseguiti centocinquantasette aborti legati a labbra leporine e piedi equini. Malformazioni genetiche di lieve entità che si sarebbero potute curare dopo la nascita.

L’osservatorio europeo sulle malattie congenite Eurocat ha diffuso i dati emersi da uno studio focalizzato sulle interruzioni di gravidanza nel Regno Unito. Tra il 2006 e il 2010 sono stati eseguiti 157 aborti legati a malformazioni congenite di lieve entità, risolvibili dopo la nascita del bambino. Le madri inglesi hanno scelto di non far nascere i loro bambini perché affetti da labioschisi (conosciuta come labbro leporino) o da piedi equini. Eurocat ha anche evidenziato le discrepanze tra i risultati ottenuti dalla ricerca e i dati ufficiali. Anche il Sunday Times ha confermato che di queste 157 interruzioni solo 14 sono state registrate con i reali motivi che hanno spinto la famiglia a scegliere di praticare l’aborto.

COMMISSIONE SPECIALE. Il piede equino, storto e ricurvo verso il basso, è una delle anomalie congenite più diffuse e coinvolge un neonato ogni mille. Anche la labioschisi è abbastanza frequente, dato che colpisce un bambino ogni settecento. La legge britannica al momento consente di interrompere la gravidanza fino alla ventiquattresima settimana, ma è permesso superare questo limite adducendo un “rischio sostanziale, un grave handicap, o il fatto che la gravidanza possa provocare danni permanenti alla salute fisica o psichica della madre”. Dei 157 aborti rilevati da Eurocat, 146 sono stati effettuati dopo il termine consentito. Ora toccherà a una commissione parlamentare esaminare i dati della ricerca e scoprire perché sempre più donne scelgano l’aborto selettivo. A presiederla sarà la conservatrice Fiona Bruce, mamma di un bambino nato con i piedi equini.

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

Nessuno fiati. Nessuno si muova. L’hanno fatto davvero! Hanno ridato vita alla storica sigla GSi. Un’icona per tutti i “figli degli Anni ‘80” cresciuti a pane e Opel sportive. Con buona pace della divisione OPC, la nuova versione high performance della Insignia Grand Sport – seconda generazione della berlina tedesca – tornerà a sfoggiare la […]

L'articolo Opel Insignia GSi: gradito ritorno proviene da RED Live.

Solida e ben fatta, la Seat Ateca 1.6 TDI Advance è il primo SUV della Casa spagnola. Si parte da meno di 24 mila euro chiavi in mano

L'articolo Prova Seat Ateca 1.6 TDI Advance proviene da RED Live.

La fortwo, l’utilitaria più corta sul mercato – è lunga solo 2,69 m – si aggiorna. La novità principale è rappresentata dalla disponibilità di serie, sin dall’allestimento entry level youngster, della frenata automatica d’emergenza e dei fendinebbia. Un upgrade in materia di sicurezza tutt’altro che marginale, esteso anche alla versione a quattro posti forfour. Tessuto […]

L'articolo smart fortwo e forfour 2018: danno di più proviene da RED Live.

Vi piace pedalare in collina? Se volete farlo in compagnia di migliaia di altri ciclisti, e con la possibilità di mettere alla prova il vostro spirito agonistico, l’occasione giusta è la 5° edizione della Granfondo Scott, in programma il 3 settembre 2017 con partenza e arrivo a Piacenza Expo. La manifestazione propone due percorsi, caratterizzati […]

L'articolo Granfondo Scott, al via il 3 settembre proviene da RED Live.

C’è qualcosa che non torna… Non dovevi cambiare radicalmente? Non dovevi votarti alla collocazione centrale del motore? Ah, manca ancora un anno? Questo, allora, significa che sei l’ultima versione della Corvette “tradizionale”. Il canto del cigno di una delle muscle car più apprezzate al mondo che, per festeggiare i 65 anni di carriera, debutta nella […]

L'articolo Chevrolet Corvette MY18: l’ultima volta proviene da RED Live.

MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download
logo EA-Group
logo EA-Group
logo La nuova Bussola quotidiana