Google+

“Emilia e i suoi ragazzi” tra i finalisti del premio Beato Contardo Ferrini

giugno 21, 2011 Redazione

L’opera, edita da Tempi-Lindau, che racconta la storia del Centro In-Presa di Carate Brianza, selezionata tra la cinquina cui verrà assegnato il premio ad ottobre. «Emilia Vergani, adepta di un’opera e di un esempio fondamentale come Il rischio educativo di don Giussani, partiva sempre dalla realtà concreta»

Il libro Emilia e i suoi ragazzi di Emanuele Boffi (edizioni Lindau-Tempi) è stato selezionato nella cinquina dei finalisti per l’assegnazione del premio letterario Città di Verbania “Beato Contardo Ferrini”.

La seconda edizione della competizione ha come tema “Coscienza cristiana e impegno educativo per i giovani nella società di oggi” e il libro dedicato all’opera In-Presa di Carate Brianza è stato selezionato tra i cinque da cui uscirà il vincitore (premiazione ad ottobre).

La giuria – composta dal presidente poeta Plinio Perilli, padre Riccardo Gallina, Luca Ariola, Saverio Gaeta e Marco Invernizzi – ha così presentato l’opera: «Un libro che nasce dall’opera civile della fede: cioè dalla risorsa preziosa del confronto, dell’esperienza vissuta, dell’esempio. Dalla passione educativa di Emilia Vergani (1949-2000), “operaia di carità”, è nato nel 1997 il Centro In-Presa, dove attraverso il lavoro si cerca di indicare ai giovani una strada per scoprire che la vita ha un senso e che la realtà è positiva».

«Sul filo dei ricordi – continua – di chi quell’esperienza ha condiviso, e del diario inesausto di Emilia, Boffi costruisce un resoconto di dolcissima fragranza spirituale – ma anche di fermissima adesione e dedizione alla solidarietà e alla responsabilità (perfino dell’Altro) vissuti e incarnati come valori assoluti, commoventi e commossi d’umanità. (Commuovere da “cum” e “moveo, movere”, muovo con, muovo insieme). L’educazione come Credo ideale e testimonianza concreta… Scriveva Emilia parlando del ragazzo, di ogni Ragazzo da aiutare a crescere, a imparare: “La prima condizione perché sia possibile questo cammino è che ci sia qualcuno che si metta davanti a lui e dica: ‘Tu vieni dietro a me’. Chi educa è la persona che offre questa sfida”. Ed Emilia Vergani, adepta di un’opera e di un esempio fondamentale come Il rischio educativo di don Giussani, partiva sempre anche lei dalla realtà concreta, racconta nell’intervista finale il patriarca di Venezia, Angelo Scola, “per arrivare però a raggiungere il senso profondo di cosa vuol dire amare, lavorare, edificare”».

Gli altri finalisti sono: “La Coscienza – Istruzioni per l’uso” del teologo tedesco Eberhard Schockenhoff e della docente di Scienze politiche a Bonn Christine Florin edito dalla Queriniana. “Liberi in carcere – L’incontro nell’incontro“, conversazioni dal Bassone di Como di Patrizia Colombo, Itaca Libri. “Amor che move il sole e l’altre stelle – L’uomo, l’amore, l’infinito” che chiude la trilogia di Giovanni Fighera dopo i volumi su felicità e bellezza. Il libro è delle edizioni Ares.
Antonio Rosmini – Ragione e libertà“, scritto da Maurizio De Bortoli per edizioni Ares ripercorre la figura del beato che operò a Domodossola e Stresa e che cercò di coniugare fede e ragione.

La giuria ha ritenuto degni di segnalazione tra le opere pervenute anche Vivi di Fabio Cavallari, Torniamo a casa di Silvio Cattarina, La promessa di Giorgia Coppari e Voci dall’aula di Matteo Lusso. La proclamazione del podio del premio Ferrini avverrà a Verbania il 15 ottobre, tra gli ospiti annunciati lo psichiatra Alessandro Meluzzi e il vaticanista della Stampa Andrea Tornielli.

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

La Volkswagen Tiguan 2.0 BiTDI DSG 4M R-Line è una suv compatta per chi va sempre di corsa ma non per questo manca di praticità. Si parte da 46.000 euro.

L'articolo Prova Volkswagen Tiguan 2.0 BiTDI DSG 4M R-Line proviene da RED Live.

Mentre tutti sono sotto l’ombrellone, la Casa varesina presenta le ultime due moto che mancavano all’appello dell’Euro4: le F3 (675 e 800) e la Dragster 800 RR. E con l’occasione…

L'articolo MV Agusta F3 e Dragster 800 RR Euro4 proviene da RED Live.

La fame del colosso indiano Bajaj sembra non avere fine: dopo aver conquistato il 49% del Gruppo KTM, ora punta a un noto Marchio inglese. Nasce così la partnership (commerciale) Triumph e Bajaj

L'articolo Triumph e Bajaj, insieme per le piccole proviene da RED Live.

Black Jack, come il gioco d’azzardo che coinvolge banco e giocatori. In questo caso, però, il ruolo del casinò viene interpretato dalla Opel e l’oggetto del desiderio non è il classico “21”, bensì la city car Adam in edizione speciale. L’inedito allestimento Black Jack, che esalta l’inclinazione alla personalizzazione tipica dell’utilitaria tedesca, porta in dote […]

L'articolo Opel Adam Black Jack: scommessa vinta proviene da RED Live.

Dopo il successo ottenuto con la 300, Beta allarga ulteriormente la gamma delle enduro “facili”: ora è il momento della Beta XTrainer 250, moto facile per alcune soluzioni ma comunque capace di grandi cose

L'articolo Beta Xtrainer 250 proviene da RED Live.

MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download
logo EA-Group
logo EA-Group
logo La nuova Bussola quotidiana