Google+

L’Egitto prepara manifestazione oceanica contro Morsi. Islamisti minacciano un «massacro di copti»

giugno 18, 2013 Leone Grotti

Il 30 giugno, in occasione del primo anniversario del governo dei Fratelli Musulmani, milioni di persone al Cairo chiederanno elezioni anticipate. Gli islamisti minacciano «massacri»

Il prossimo 30 giugno il governo dei Fratelli Musulmani guidato da Mohamed Morsi compirà un anno. Per questa data è prevista un’oceanica manifestazione al Cairo per chiedere elezioni presidenziali anticipate e le dimissioni di Morsi, il primo presidente eletto democraticamente dalla rivoluzione che ha fatto cadere il regime di Hosni Mubarak.

«SCORRERÀ SANGUE». La manifestazione è stata organizzata dal gruppo di opposizione Tamarod (che significa “ribelli”), che ha raccolto 15 milioni di firme con una petizione (nella foto) per chiedere elezioni anticipate. I Fratelli Musulmani e gli islamisti, egiziani e non solo, hanno già cominciato a minacciare la piazza paventando «massacri» e «sangue che scorrerà per le strade» se l’opposizione cercherà di far cadere il presidente.

«RIBELLIONE CONTRO L’ISLAM». Wagdy Ghoneim, predicatore islamico che vive in Qatar, ha dichiarato che «a protestare è un fronte di distruzione composto da criminali, banditi, attivisti e traditori che vogliono far fuori il presidente». Secondo Ghoneim, «la ribellione contro Morsi è una ribellione contro l’islam e un tentativo di abortire il progetto islamico», per cui chi scenderà in piazza a protestare è un «infedele». Già l’anno scorso, Ghoneim aveva emesso una fatwa che consentiva l’uccisione di tutti coloro che si opponevano al governo dei Fratelli Musulmani.

«MASSACRO DI COPTI». Assem Abdel Maged, leader del gruppo estremista egiziano Gamaa Islamiya, ha condiviso il giudizio di Ghoneim, aggiungendo minacce ai copti che scenderanno in strada: «Non sacrificate i vostri figli – ha detto – l’opinione pubblica musulmana non accetterà il rovesciamento di Morsi». Alludendo agli organizzatori della protesta, ha poi domandato in forma retorica al presentatore Amr Adeeb durante la sua trasmissione serale su un canale egiziano: «Chi sarà responsabile se dei fanatici massacreranno i copti a causa di questa manifestazione?».

SCENARIO IRANIANO. Secondo il giornale saudita Al-Watan, se Morsi si dimetterà il 30 giugno cedendo alle pressioni della piazza, «un gruppo di jihadisti si è già organizzato per iniziare una rivoluzione islamica simile a quella iraniana per trasformare diversi governatorati dell’Egitto in Emirati islamici».

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

La rassegna stampa di Tempi
MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download
Il Paradiso andata e ritorno - Di Giovanni Fighera

Tempi Motori – a cura di Red Live

“Voglio una sedia a sdraio sotto un ombrellone. Con quattro ruote, capace di portare due contadini e le loro mercanzie nel massimo della sicurezza e del comfort. Deve costare poco ed essere riparabile coi ferri con cui si aggiusta il trattore. Deve consumare non più di quattro litri per cento chilometri, essere facile da guidare […]

L'articolo Citroën 2CV Soleil, viaggio nel tempo proviene da RED Live.

Permette di registrare tragitti, monitorare lo stato del manto stradale, analizzare e condividere con altri appassionati informazioni e dati. Si scarica gratuitamente da Apple Store e Google Play

L'articolo Sicurezza in moto? Arriva Moto App proviene da RED Live.

La coupé dei quattro anelli festeggia il compleanno con un restyling lieve, che porta in dote più potenza e una dotazione arricchita

L'articolo Audi TT 2018, il restyling per i 20 anni proviene da RED Live.

La Renault Scenic porta al debutto la nuova motorizzazione 1.3 Tce in configurazione da 140 e 160 cv. Un quattro cilindri Tutbo benzina molto evoluto che vuole fare le scarpe al Diesel

L'articolo Prova Renault Scenic 1.3 TCe 140 e 160 cv proviene da RED Live.

Assieme ad ABS ed ESP, il sistema di controllo elettronico della trazione è un cardine dei sistemi di sicurezza montati sulla vostra auto. Nel caso non lo sappiate, è un dispositivo elettronico in grado di rendervi le cose più semplici quando la strada è scivolosa. Scopriamolo assieme

L'articolo ASR, cos’è e come funziona il controllo di trazione delle auto proviene da RED Live.