Google+

Donare perché il sangue è unico. Lo spiega l’Avis

luglio 12, 2014 Elisabetta Longo

Intervista al presidente di Avis, Vincenzo Saturni. La donazione di sangue è un gesto gratuito e volontario. Dura una decina di minuti ma può salvare fino a tre persone. Spiega perché è importante donare il

sangue_avis_donazioniC’è sempre bisogno di donazioni di sangue. La situazione generale in Italia è abbastanza buona, e sono davvero rari i casi in cui gli ospedali rimangano a corto di sacche emolitiche. Ma proprio per questo c’è sempre una continua necessità di arruolare nuovi donatori, come spiega il dottor Vincenzo Saturni, medico trasfusionale, presidente di Avis nazionale.

Presidente, perché donare sangue?
La domanda è la più immediata e la risposta è la più semplice. Perché, ad oggi, non esiste la possibilità di ricreare una simile sostanza organica in laboratorio, anche se siamo nel 2014 e la scienza fa progressi in maniera quotidiana. Troppo complessa, troppo ricca, troppo unica per essere ricreata dall’uomo. Per questo, l’unico modo di averla, è la donazione diretta da parte dell’uomo o della donna.

Negli anni com’è cambiata la domanda degli ospedali?
La popolazione italiana ha un quadro demografico particolare, perché ha una prospettiva di vita molto alta, ma al tempo stesso non avviene sufficiente ricambio da parte dei giovani. Così gli ospedali si trovano ad avere bisogno di un numero crescente di sacche per i pazienti over 60, ma non cresce il numero di donatori giovani. La maggioranza dei donatori, infatti, va dai 30 ai 55 anni. Gli ospedali italiani sono tutti in rete e in grado di coprire le proprie necessità uno con l’altro. Per esempio, in Sardegna, dove c’è un gran numero di persone con anemia mediterranea, servono anche più sacche di sangue.

Che tipo di donatori ci sono in Italia?
L’83 per cento di chi dona è fidelizzato, cioè dona con costanza da molto tempo, ha uno stato di salute monitorato e sa che dal suo benessere dipende anche il benessere del ricevente. L’altro dato interessante è che il rapporto tra popolazione e donatori è più alto nei centri più piccoli rispetto alle grandi città. Forse perché si conosce meglio la rete locale di centri raccolta sangue e ospedali, forse perché nelle cittadine più piccole c’è più attenzione al sociale.

avis campagnaCome funziona la donazione?
Dura un massimo di 6/10 minuti, quindi non è così lunga come ci si può immaginare. Da ogni singola donazione si ricavano 3 emocomponenti, con processi di laboratorio si possono ottenere una sacca di globuli rossi, una di piastrine e una di plasma. Per donare invece solo il plasma serve un processo chiamato elettroforesi, che trattiene solo la parte liquida del sangue e rende al donatore tutta la restante parte dei componenti.

La donazione del sangue è gratuita o a pagamento?
Assolutamente gratuita, come stabilito dalla legge del 4 maggio 1990, che stabilisce che la raccolta è gratuita e non deve dare profitto. Compiendo il contrario si sta quindi commettendo un reato. La gratuità è un concetto centrale della donazione. È sbagliato pensare che nei paesi in cui la donazione di sangue viene retribuita ci sia una raccolta superiore. Diversi studi hanno dimostrato il contrario.

Come si fa a superare il timore della prima donazione?
Proprio in questo periodo stiamo portando avanti la campagna “La prima volta e per sempre”, perché la prima donazione non si scorda mai, come tante altre cose nella vita, ma è per sempre perché se il donatore si fidelizza e il suo stato di salute lo permette potrà fare del bene per sempre. In molte città, poi, stiamo portando avanti una strategia diversa con i primi donatori, che consiste in una seduta preliminare in cui si fanno tutti gli accertamenti e si spiega bene in cosa consiste e qual è la sua importanza. La donazione è sempre anonima, non si potrà sapere a chi è destinata, ma è certo che si farà del bene.

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

2 Commenti

  1. Ambrogio scrive:

    In Olanda la donazione di sangue non è permessa agli omosessuali, invece nella bigotta Italia è consentita.
    Ecco cosa dice il governo olandese:

    In the Netherlands, men who have had sex with other men are not permitted to donate blood, whereas in some other EU countries (Italy, Portugal, Spain and Sweden) they are permitted to do so subject to certain conditions. The government has therefore asked the Sanquin Blood Supply Foundation to investigate whether gay men can also be accepted as blood donors in the Netherlands.

La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

Nel mondo delle supercar c’è grande fermento per l’imminente debutto della Aston Martin Valkyrie e della Mercedes-AMG Project One, “parenti strette” delle vetture da Formula 1. Auto che, però, vuoi per il frazionamento dei propulsori, vuoi per alcune soluzioni telaistiche, non attingono tanto profondamente quanto affermato nei proclami alla tecnologia delle monoposto. Diversamente da quanto […]

L'articolo Ferrari F50: la Formula 1 sono io proviene da RED Live.

Ha riconquistato ciò che un tempo era già suo. La Honda Civic Type R di nuova generazione è tornata al Nürburgring, riprendendosi il record per le vetture a trazione anteriore. Del resto, quello che altri chiamano “l’Inferno verde”, vale a dire la mitica Nordschleife – in tedesco l’anello nord – pista di 20,8 km entrata […]

L'articolo Honda Civic Type R MY17: Regina del Ring proviene da RED Live.

Cittadino, fuoristradista, “agonista”, pratico o “alieno”. Cinque modi d’essere automobilista. Cinque modi d’interpretare SUV e crossover. Ecco 20 modelli che soddisfano ogni gusto e desiderio.

L'articolo SUV e crossover compatte: ecco le migliori 25 proviene da RED Live.

Ebbene sì, è accaduto. Anche il Giaguaro si è spuntato le unghie ed è sceso a compromessi con il downsizing. La rinnovata sportiva F-Type, disponibile in configurazione sia Coupé sia Convertible, verrà dotata di un “piccolo” 4 cilindri 2.0 turbo da 300 cv, destinato ad affiancare i confermati V6 e V8 Supercharged. Turbina twin-scroll Pietra […]

L'articolo Jaguar F-Type 2.0T: la prima volta del 4 cilindri proviene da RED Live.

In mezzo a tante amenità con gli occhi a mandorla, al Salone di Shanghai si possono ammirare anche alcune autentiche perle. Tra queste merita una menzione speciale l’Aston Martin Vantage S Great Britain Edition, una serie speciale tirata in soli cinque esemplari destinati proprio al mercato cinese. Ciascuno sarà venduto a 236.000 sterline, pari a […]

L'articolo Aston Martin Vantage S Great Britain Edition proviene da RED Live.

banner Mailup
logo EA-Group
logo EA-Group
logo La nuova Bussola quotidiana