Google+

Contro i bulli non andare dal preside, ma dal chirurgo plastico

maggio 12, 2012 Elisabetta Longo

Il bullismo è un problema reale, con cui spesso gli adolescenti si trovano a dover fare i conti. Perfino Lady Gaga ha dichiarato di aver sofferto per colpa dei suoi compagni di classe che la vessavano in continuazione senza un vero perché. Addirittura una volta la gettarono in un bidone della spazzatura come accade al […]

Il bullismo è un problema reale, con cui spesso gli adolescenti si trovano a dover fare i conti. Perfino Lady Gaga ha dichiarato di aver sofferto per colpa dei suoi compagni di classe che la vessavano in continuazione senza un vero perché. Addirittura una volta la gettarono in un bidone della spazzatura come accade al protagonista della Storia infinita, il piccolo Bastian. «La mia sofferenza era tale che non volevo più andare a scuola nonostante prendessi degli ottimi voti», racconta la cantante che ha sorpassato Madonna in fama. Se è successo a lei, figuriamoci al resto di adolescenti. Che però oggi, invece che andare dal preside a denunciare i soprusi, preferiscono rivolgersi al chirurgo plastico. E i genitori accondiscendono alle loro richieste, anche se minorenni.

Se padri e madri già giustificavano molte ragazzine che si sono rivolte alle operazioni e altri mezzi estetici per apparire simili a bambole, è ancora più comprensibile e giustificabile agli amorevoli occhi dei genitori il ricorso al bisturi come rimedio antibullismo. Negli Stati Uniti il fenomeno è cresciuto del 30 per cento negli ultimi dieci anni, il caso più eclatante è stato quello di una bambina di sette anni, sotto i ferri per le orecchie a sventola. Mentre l’associazione dei pediatri francesi dice che nella “patrie” l’intervento più richiesto dai minorenni è la liposuzione, in Germania si richiede la “ginecomastia”, la rimozione della parte grassa in eccesso nei pettorali maschili, in Italia va per la maggiore la correzione delle orecchie a sventola, in Spagna c’è il problema del naso. Insomma, ogni paese al mondo ha i suoi bulli da sedare e le sue vanità da assecondare.

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

La Volkswagen Tiguan 2.0 BiTDI DSG 4M R-Line è una suv compatta per chi va sempre di corsa ma non per questo manca di praticità. Si parte da 46.000 euro.

L'articolo Prova Volkswagen Tiguan 2.0 BiTDI DSG 4M R-Line proviene da RED Live.

Mentre tutti sono sotto l’ombrellone, la Casa varesina presenta le ultime due moto che mancavano all’appello dell’Euro4: le F3 (675 e 800) e la Dragster 800 RR. E con l’occasione…

L'articolo MV Agusta F3 e Dragster 800 RR Euro4 proviene da RED Live.

La fame del colosso indiano Bajaj sembra non avere fine: dopo aver conquistato il 49% del Gruppo KTM, ora punta a un noto Marchio inglese. Nasce così la partnership (commerciale) Triumph e Bajaj

L'articolo Triumph e Bajaj, insieme per le piccole proviene da RED Live.

Black Jack, come il gioco d’azzardo che coinvolge banco e giocatori. In questo caso, però, il ruolo del casinò viene interpretato dalla Opel e l’oggetto del desiderio non è il classico “21”, bensì la city car Adam in edizione speciale. L’inedito allestimento Black Jack, che esalta l’inclinazione alla personalizzazione tipica dell’utilitaria tedesca, porta in dote […]

L'articolo Opel Adam Black Jack: scommessa vinta proviene da RED Live.

Dopo il successo ottenuto con la 300, Beta allarga ulteriormente la gamma delle enduro “facili”: ora è il momento della Beta XTrainer 250, moto facile per alcune soluzioni ma comunque capace di grandi cose

L'articolo Beta Xtrainer 250 proviene da RED Live.

MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download
logo EA-Group
logo EA-Group
logo La nuova Bussola quotidiana