Google+

Chi era don Giuseppe Fini, compositore ed organista

giugno 13, 2015 Giuseppe Pennisi

È un libro che per i cattolici è importante in quanto ricostruzione della vita cultura in una provincia dell’Italia centrale dalla fine dell’Ottocento alla Seconda guerra mondiale

don-antinoriÈ uscito da poche settimane Don Giuseppe Fini. Compositore ed Organista. Maestro di Cappella delle Cattedrali di Urbania ed Urbino di Lorenzo Antinori (Zecchini Editore, 320 pagine, € 25). Giuseppe Fini (1877-1944, morì a causa di un bombardamento) ha vissuto quasi nello stesso periodo di Lorenzo Perosi (1872-1956); appartengono all’esperienza musicale dell’Italia da post unitaria al “Novecento Storico” ed ad un contesto da vagamente anti-clericale (nell’Italia post-unitaria) a concordatario. A differenza di Perosi, però, la sua esistenza umana è stata, in gran misura, confinata alle Marche; è stato quasi completamente obliato. Il meticoloso lavoro di Antinori riscopre non solo le sue qualità di compositore fecondo (anche di due opere liriche, oltre che di musica sacra) ed organizzatore musicale attivo, ma scava il contesto culturale delle musica cattolica in quel lungo periodo dal punto di vista della provincia marchigiana. Un’ottica nuova e interessante anche per non specialisti dato che spesso studiando la singola foglia, si comprende meglio il bosco.

È un libro che per i cattolici è importante in quanto ricostruzione della vita cultura in una provincia dell’Italia centrale dalla fine dell’Ottocento alla Seconda guerra mondiale. Mostra un quadro sociale differente da quello di gran parte delle ricostruzioni. Mentre a livello nazionale, la cultura era laica ove non laicista e le varie “correnti musicali” (tradizionalisti, innovatori) che ambivano ad avere un ruolo nell’orchestra del Duce, si tenevano (tranne poche eccezioni) distanti dal “sacro”, nei capoluoghi di provincia e nelle piccole città, già molti anni prima dei “Patti Lateranensi” erano la Chiesa, la Parrocchia e la Diocesi a fare da motore alla vita culturale in generale ed a quella musicale in particolare.
Era un’”Italietta” che, tramite la rete internazionale della cultura cattolica, si incorporavano lezioni, come quelle del “Gruppo dei Sei” francese, che nel resto del panorama musicale italiano venivano recepite solo da pochissimi (ad esempio, da Franco Alfano). Il lavoro di Antinori, quindi, non è solo per musicologi o per specialisti di storia della musica ma per tutti coloro che sono interessati a riscoprire aspetti poco noti della società italiana nel periodo tra l’età giolittiana e la metà del secolo scorso.


Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

La fortwo, l’utilitaria più corta sul mercato – è lunga solo 2,69 m – si aggiorna. La novità principale è rappresentata dalla disponibilità di serie, sin dall’allestimento entry level youngster, della frenata automatica d’emergenza e dei fendinebbia. Un upgrade in materia di sicurezza tutt’altro che marginale, esteso anche alla versione a quattro posti forfour. Tessuto […]

L'articolo smart fortwo e forfour 2018: danno di più proviene da RED Live.

Vi piace pedalare in collina? Se volete farlo in compagnia di migliaia di altri ciclisti, e con la possibilità di mettere alla prova il vostro spirito agonistico, l’occasione giusta è la 5° edizione della Granfondo Scott, in programma il 3 settembre 2017 con partenza e arrivo a Piacenza Expo. La manifestazione propone due percorsi, caratterizzati […]

L'articolo Granfondo Scott, al via il 3 settembre proviene da RED Live.

C’è qualcosa che non torna… Non dovevi cambiare radicalmente? Non dovevi votarti alla collocazione centrale del motore? Ah, manca ancora un anno? Questo, allora, significa che sei l’ultima versione della Corvette “tradizionale”. Il canto del cigno di una delle muscle car più apprezzate al mondo che, per festeggiare i 65 anni di carriera, debutta nella […]

L'articolo Chevrolet Corvette MY18: l’ultima volta proviene da RED Live.

“All for freedom, freedom for all”. È il nuovo motto di Harley-Davidson che intende sedurre anche chi non è (ancora) un motociclista

L'articolo Harley-Davidson, nuovo slogan proviene da RED Live.

Nel bel mezzo di Agosto, la Casa di Iwata lancia un criptico video teaser che anticipa quanto verrà svelato il 6 settembre alle 17:00: la Yamaha T7

L'articolo Yamaha T7, il video teaser proviene da RED Live.

MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download
logo EA-Group
logo EA-Group
logo La nuova Bussola quotidiana