Google+

Soresina omaggia lo scultore Leone Lodi, a cui diede i natali

dicembre 21, 2012 Mariapia Bruno

Sculture monumentali, figure sacre o mitiche, ritratti o algidi nudi, creazioni spesso di grandi dimensioni e inserite nello spazio urbano, studiate nei dettagli dei loro materiali, modellate rispettando le patine e le tonalità della pietra o di altri materiali ottenuti grazie a un attento processo di colorazione e patinatura. Ecco le opere di Leone Lodi, un maestro nella creazione di veri e propri episodi, di brani e figure immerse in un mondo quasi intangibile, ispirate dalla poesia di Adolfo Wildt e in sintonia con la riflessione estetica di Arturo Martini. E adesso torna nella sua città, protagonista di una mostra che il Comune di Soresina gli dedica presso la Sala del Podestà del Palazzo del Podestà fino al prossimo 17 marzo 2013.

 

Si intitola appunto Leone Lodi. I segreti dello scultore ed è una retrospettiva che festeggia i cinquant’anni della cittadina attraverso le opere dello scultore – stimato da Mario Sironi – a cui diede i natali che raccontano la sua crescita artistica, tra marmi, bronzi, gessi e alcune opere inedite realizzate negli ultimi anni della sua vita. Sono opere che dialogano perfettamente con le teorie della costruzione del Bauhaus, secondo cui tutto all’interno di una struttura doveva essere armoniosamente legato: architettura, scultura e pittura.

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!
I commenti sono liberi. La redazione rimuoverà quelli offensivi.
La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

Debutta a Parigi la nuova gamma elettrica della city car tedesca. Il motore a zero emissioni eroga 82 cv ed è disponibile sia per la biposto fortwo coupé/cabrio sia per la cinque porte forfour. Autonomia di 160 km e ricarica più rapida che in passato.

La berlina sportiva del Tridente può ora contare su dotazioni multimediali e di sicurezza allineate alle rivali tedesche. Il V6 3.0 biturbo della versione d’ingresso a benzina eroga 350 cv anziché i precedenti 330 cv. Debuttano i pacchetti Luxury e Sport.

Il contest musicale King Of The Flow accompagna al debutto la crossover compatta giapponese. Tra chi voterà uno degli artisti protagonisti c'è in palio proprio una Toyota C-HR

La Casa svedese torna a proporre una wagon di grandi dimensioni (4,96 metri). Al design ricercato e ai sistemi di sicurezza d’ultima generazione si affiancano moderni quadricilindrici sovralimentati a benzina e gasolio. La guida è un’esperienza sensoriale fatta di lusso e sostanza.

L'Honda X-ADV potrebbe diventare capostipite di un nuovo genere: quello degli scooter medi con vocazione da giramondo. Nelle piccole cilindrate, però, il matrimonio tra scudo e tassello funziona già da molto tempo, come insegna il Booster

banner Mailup
logo EA-Group
logo EA-Group
logo La nuova Bussola quotidiana