Google+

Mostra – La porta rossa di Mikhail Roginsky si spalanca a Venezia

agosto 4, 2014 Mariapia Bruno

Mikhail Roginsky DOORmC’è un’opera emblematica che non solo da inizio ad una mostra aperta fino al prossimo 28 settembre presso l’Università Ca’ Foscari di Venezia – evento collaterale della 14° Mostra Internazionale di Architettura – dedicata a Mikhail Roginsky, ma che sancisce anche una parte decisiva del suo percorso artistico: quella Porta rossa, realizzata nel 1965, è simbolo dell’attraversamento da parte del pittore russo della primordiale fase sovietica, che viene scavalcata in prospettiva di un approdo verso un nuovo lido, Parigi, metafora di nuovi ambiti di pittura. Con quella porta l’artista dichiara di voler superare ogni convenzione del linguaggio artistico dominante, infatti, per l’Unione Sovietica quell’opera rappresentò uno dei primi manifesti della bidimensionalità della superficie pittorica.

Attraverso quel simbolo l’artista ha dato il via alla sua politica anti-estetica, che criticava l’arte in quanto complesso di cose create in modo artificiale e oberato dal peso di una ipocrita ideologia. Ma soffermiamoci in modo più dettagliato sul significato che le opere della mostra Mikhail Roginsky. Oltre la porta rossa vogliono trasmetterci. Questa vogliono raccontare l’iter evolutivo del pittore e proprio per questo motivo l’istallazione è intesa come un viaggio dalle nature morte semiastratte, dunque già oltre la figuratività, a quelle minimaliste, rappresentate da semplici ritratti di oggetti, ai grandi lavori acrilici, alle composizioni espressioniste che sottendono il tormentato urlo causato dalla perdita dell’armonia.

MikhailRoginsky_5mLa capitale francese viene ricordata attraverso l’opera del 1981, Paesaggio parigino (Rue de Rivoli), realizzata nel momento in cui l’artista scopre un lato nuovo del suo operare, infatti afferma che «…nemmeno mi sarei immaginato di poter dipingere un quadro. Il quadro ha un che di sconveniente. Nessun problema per un manifesto, quando assomiglia a un manifesto allora è ok». E in un certo senso quell’opera è il manifesto di quel che avveniva a Parigi in quegli anni, che lui vedeva con i proprio occhi. Ma una nuova maturazione avviene a cavallo del 2000, quando l’artista stesso afferma che «la pittura mi interessa nella misura in cui essa esprime la vita interiore, l’esistenza». Un punto a cui tutti i grandi artisti prima o poi arrivano.

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!
I commenti sono liberi. La redazione rimuoverà quelli offensivi.
La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

Se l’elettrico costituisce il futuro della mobilità, la tecnologia ibrida plug-in è figlia del presente. Rappresenta infatti la massima espressione del compromesso tra propulsione tradizionale e a zero emissioni. Un’auto ibrida plug-in non è altro, del resto, che un’auto ibrida, quindi dotata di un powertrain composto dall’interazione tra due motori – il primo a combustione […]

L'articolo Hyundai Ioniq Plug-in: praticamente astemia proviene da RED Live.

She’s back. Dopo quasi vent’anni d’assenza, la BMW Serie 8 è di nuovo tra noi. La coupé di Monaco, destinata a collocarsi al vertice della gamma del costruttore tedesco, arriverà nelle concessionarie nel 2018, ma le linee sono già state svelate in occasione del Concorso d’eleganza di Villa d’Este. Chiamata a sfidare rivali blasonate quali […]

L'articolo BMW Serie 8: classe cattiva proviene da RED Live.

Un accessorio può fare la differenza? Snob Milano, giovane realtà della provincia di Varese, ne è convinta. E difatti rimpolpa il suo catalogo, già ricco di occhiali da sole e da vista, con le due nuove maschere da moto Café Bubble e Café Flat, ricercate nel design e nei contenuti tecnici.  I punti in comune  Amate […]

L'articolo Snob Milano Café Bubble e Café Flat proviene da RED Live.

Il Wörthersee Meeting, vale a dire il più grande raduno tuning dedicato alle vetture del Gruppo VW, è da sempre una ghiotta occasione per i dipendenti della Casa tedesca per mostrare al mondo delle concept che, spesso, anticipano i modelli destinati a entrare in produzione. Così è avvenuto per la Golf GTI Clubsport. E così […]

L'articolo VW Golf GTI First Decade: la prima volta dell’ibrido proviene da RED Live.

La SUV nipponica si rinnova puntando su di una linea aggressiva e un telaio dalla superiore rigidità torsionale. Confermata la gamma motori che ai benzina 2.0 e 2.5 vede affiancarsi un 2.2 td. Debutta il sistema G-Vectoring Control.

L'articolo Mazda CX-5: a me gli occhi proviene da RED Live.

Strategie di Content Marketing - Video Academy di MailUp - banner iscrizione
logo EA-Group
logo EA-Group
logo La nuova Bussola quotidiana