Google+

La laica devozione di Ettore Bernabei, un cristiano nel mondo ma non mondano

ottobre 22, 2016 Pippo Corigliano

ettore-bernabei-benedetto-xvi-ansa

Pubblichiamo la rubrica di Pippo Corigliano contenuta nel numero di Tempi in edicola (vai alla pagina degli abbonamenti)

L’insegnamento di Ettore Bernabei è destinato ad essere valido nel tempo. Mancano modelli di laici che siano uomini di Dio (cioè santi) e nello stesso tempo uomini del mondo, nel senso pieno, non mondani. Oggi ci troviamo davanti la realtà di un cristianesimo sbiadito, almeno dalle parti nostre, in Italia e in Occidente.

Sentiamo la nostalgia del clima spirituale dei primi cristiani ben espresso negli Atti degli Apostoli. Erano uniti: «La moltitudine di coloro che eran venuti alla fede aveva un cuore solo e un’anima sola e nessuno diceva sua proprietà quello che gli apparteneva, ma ogni cosa era fra loro comune» (At 4,32). Viene descritta la generosità di molti che vendevano ciò che avevano e lo mettevano a disposizione della Chiesa. Una generosità che fa comprendere il livello di coinvolgimento nel messaggio di Gesù. Aquila e Priscilla, marito e moglie, furono in grado di completare la formazione cristiana di un intellettuale giudeo di nome Apollo: «Egli cominciò a parlare con franchezza nella sinagoga. Priscilla e Aquila lo ascoltarono, poi lo presero con sé e gli esposero con maggior accuratezza la via di Dio» (At 18,26).

Come siamo lontani da questi livelli di formazione e di rapporto intenso con Dio! Ebbene Bernabei mi ha fatto capire che oggi tutto questo è possibile. Ci sono oggi tante anime votate interamente a Dio da cui c’è tutto da imparare. L’originalità e l’esemplarità di Bernabei è aver vissuto questo stesso spirito essendo un uomo professionalmente impegnato.

Foto Ansa

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!
I commenti sono liberi. La redazione rimuoverà quelli offensivi.
La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

I nuovi Michelin Road 5 alzano l’asticella: c’è più grip sul bagnato rispetto ai Pilot Road 4 e il degrado delle prestazioni è più costante

L'articolo Michelin Road 5, turistiche (non) per caso proviene da RED Live.

Nata dalla collaborazione tra Lapo Elkann e Horacio Pagani, la Pagani Huayra Lampo è una speciale one-off che s’ispira alla mitica Fiat Turbina

L'articolo Huayra Lampo, la Pagani di Lapo proviene da RED Live.

Una M5 è già di per sé abbastanza esclusiva e performante? Non tutti la pensano in questo modo. Tanto che la BMW ha presentato i nuovi accessori della linea M Performance dedicati alla berlina sportiva della Motorsport. Un’anteprima affiancata dall’unveiling della M3 30 Years American Edition. Una versione speciale allestita per celebrare i 30 anni […]

L'articolo BMW M5 M Performance: fibre preziose proviene da RED Live.

I nuovi Kymco People S 125 e 150 2018 si rifanno nel look e sfruttano motori di ultima generazione. Piccole novità anche nella ciclistica, aggiornata e ora più rigida.

L'articolo Kymco People S 125 e 150 2018 proviene da RED Live.

PROLOGO Cento anni fa, era il 4 novembre 1917, nella fase più cruenta del grande conflitto mondiale, prese il via la 13ª edizione del Giro di Lombardia. Incredibile come solo undici giorni dopo la tragica battaglia di Caporetto (24 ottobre), che ci costò 12.000 morti, 30.000 feriti e oltre 260.000 prigionieri, la Gazzetta dello Sport […]

L'articolo Giro di Lombardia, 100 anni dopo proviene da RED Live.

MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download