Google+

Abbiamo scoperto una delle cucine tradizionali migliori di Roma (grazie, amici gourmet)

ottobre 19, 2016 Tommaso Farina

ristorante-roma-romolo-mole-adriana-foto-tommaso-farina-1

Pubblichiamo la rubrica di Tommaso Farina contenuta nel numero di Tempi in edicola (vai alla pagina degli abbonamenti)

A due passi da Castel Sant’Angelo e da San Pietro, abbiamo scoperto una delle cucine tradizionali migliori di Roma. È stato il passaparola di voraci ma attenti amici gourmet, a segnalarci la trattoria Da Romolo alla Mole Adriana, proprio accanto al mitico Passetto, il sovrappasso che collega i palazzi del Vaticano al Castello, quello che il Papa poteva imboccare in caso di pericolo.

Dopo una lunga storia di cucina non lontano dalla sede attuale, i gestori di Romolo hanno dovuto abbandonare la locazione per cause di forza maggiore. Da circa un anno, hanno riaperto nella sede attuale, caratterizzata da una sala vagamente avveniristica e post industriale, da un soppalco con angolo vini e da una terrazza che nella bella stagione consente di mangiare col panorama del Passetto.

Spesso nelle osterie romane la cantina è sacrificata: qui no, c’è una scelta notevole di bottiglie, e anche di alternative per chi vuole solo un bicchiere, elencate sulla lavagnetta che espone anche i piatti del giorno.

Da gustare, tradizione romana. L’antipasto Mole Adriana comprende un assortimento di salumi del centro Italia, uno sgonfione e due mozzarelline fritte, una ricottina e un po’ di verdure: abbondante. Tuttavia ci sono anche la frittura vegetale nonché, elencati nel reparto pizzeria (si fanno anche pizze, per fortuna non molte), i croccantissimi, perfetti fiori di zucca ripieni di alici e mozzarella.

ristorante-roma-romolo-mole-adriana-foto-tommaso-farina-2Di primo, grandi classici: amatriciana, mezzemaniche alla gricia (gaudiose), carbonara, tonnarelli cacio e pepe. Se li trovate, però, non perdetevi i fantastici rigatoni con la pajata di vitello, da libro dei ricordi, o le fettuccine ai porcini secondo mercato.

Per pietanza, l’abbacchio arrosto, lo spezzatino con patate (e chi lo fa ancora?), il saltimbocca alla romana, la profumata e leggera trippa alla romana col pecorino, la coda alla vaccinara.

Si chiude con panna cotta, tiramisù o con una delle torte del giorno, tipo la crostata di visciole. La spesa è molto conveniente: 35 euro per mangiare in santa pace.

Per informazioni
Da Romolo alla Mole Adriana
daromoloallamoleadriana.it
Vicolo del Campanile, 12 – Roma
Tel. 066861603
Chiuso il lunedì

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

I nuovi Michelin Road 5 alzano l’asticella: c’è più grip sul bagnato rispetto ai Pilot Road 4 e il degrado delle prestazioni è più costante

L'articolo Michelin Road 5, turistiche (non) per caso proviene da RED Live.

Nata dalla collaborazione tra Lapo Elkann e Horacio Pagani, la Pagani Huayra Lampo è una speciale one-off che s’ispira alla mitica Fiat Turbina

L'articolo Huayra Lampo, la Pagani di Lapo proviene da RED Live.

Una M5 è già di per sé abbastanza esclusiva e performante? Non tutti la pensano in questo modo. Tanto che la BMW ha presentato i nuovi accessori della linea M Performance dedicati alla berlina sportiva della Motorsport. Un’anteprima affiancata dall’unveiling della M3 30 Years American Edition. Una versione speciale allestita per celebrare i 30 anni […]

L'articolo BMW M5 M Performance: fibre preziose proviene da RED Live.

I nuovi Kymco People S 125 e 150 2018 si rifanno nel look e sfruttano motori di ultima generazione. Piccole novità anche nella ciclistica, aggiornata e ora più rigida.

L'articolo Kymco People S 125 e 150 2018 proviene da RED Live.

PROLOGO Cento anni fa, era il 4 novembre 1917, nella fase più cruenta del grande conflitto mondiale, prese il via la 13ª edizione del Giro di Lombardia. Incredibile come solo undici giorni dopo la tragica battaglia di Caporetto (24 ottobre), che ci costò 12.000 morti, 30.000 feriti e oltre 260.000 prigionieri, la Gazzetta dello Sport […]

L'articolo Giro di Lombardia, 100 anni dopo proviene da RED Live.

MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download