Google+

A Parigi torna la paura. «Attentato di natura terroristica»

febbraio 3, 2017 Mauro Zanon

All’urlo «Allahu akbar», questa mattina un uomo ha aggredito con un machete un soldato di guardia nei pressi del Louvre

Corrispondenza da Parigi. Alle 9.45 di questa mattina, un militare dell’Opération Sentinelle ha aperto il fuoco contro un individuo che ha tentato di aggredire con un machete un altro soldato di guardia nei pressi del Louvre. Secondo le informazioni del Monde, l’uomo era munito di due machete quando ha attaccato la pattuglia davanti al Carrousel du Louvre, il centro commerciale sotterraneo situato nei pressi dell’entrata del museo. E ha gridato “Allahu akbar”, prima di lanciarsi contro i soldati, quattro secondo il Monde, ferendone uno all’avambraccio e uno leggermente «al cuoio capelluto».

Secondo una ricostruzione del Figaro, l’uomo stava cercando di entrare nel centro commerciale con una valigia, avrebbe forzato il dispositivo di sicurezza, e quando i militari si sono avvicinati per capire cosa stava accadendo, avrebbe reagito. I soldati, a loro volta, avrebbero risposto prima con tecniche di «corpo a corpo» poi aprendo il fuoco. Stando alle dichiarazioni del prefetto di polizia, Michel Cadot, l’aggressore, attualmente all’ospedale Georges Pompidou, è «cosciente e ferito all’addome». I militari avrebbero reagito all’aggressione dell’uomo sparando «cinque proiettili», stando a quanto affermato dalla stampa francese.

Contrariamente alle prime informazioni trapelate, nei due zaini in possesso dell’attentatore non è stato ritrovato alcun materiale esplosivo. Il prefetto ha aggiunto che a priori si tratta di un’azione solitaria «di natura terroristica», ma un’altra persona dai comportamenti sospetti è stata interpellata. Quest’ultima, sarebbe stata placcata a terra da tre poliziotti in abito civile all’uscita della metro Louvre-Rivoli, secondo il Parisien, avrebbe 35 anni, ma il suo legame deve ancora essere provato.
«Si tratta di un attacco commesso da una persona che aveva manifestamente la volontà di aggredire, che era minaccioso, e ha pronunciato frasi che lasciano pensare che desiderava farlo in un quadro terroristico», ha dichiarato Cadot.

Il premier socialista, Bernard Cazeneuve, ha affermato che si tratta «visibilmente» di un «attacco di natura terroristica». Il ministro dell’Interno, Bruno Le Roux, in trasferta in Dordogna, ridurrà la sua agenda per tornare a Parigi, a Place Beauvau, e presiedere una riunione di lavoro con i direttori delle persone coinvolte nei fatti. In un comunicato apparso sul sito del ministero, Le Roux ha salutato «il sangue freddo e la professionalità dei militari e dei poliziotti che hanno permesso di neutralizzare immediatamente l’individuo armato».

La zona del Louvre è stata rapidamente evacuata e protetta da un perimetro di sicurezza, la stazione metro Palais Royal-Musée du Louvre è attualmente chiusa al pubblico. I 250 visitatori presenti all’interno del museo, secondo quanto dichiarato dal prefetto, verranno evacuati «a piccoli gruppi». La sezione antiterrorismo della procura di Parigi ha aperto un’inchiesta per tentato omicidio aggravato in relazione a un’organizzazione terroristica criminale e associazione a delinquere. Per fortuna, al di fuori dei due militari leggermente colpiti, non ci sono stati altri feriti. Ma a Parigi è tornata la paura.

Foto Ansa

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

Arriva in gruppo tra gli ultimi, guarda tutti dritto negli occhi, mostra i muscoli e fa subito la voce grossa. E no, non è un bullo. Parliamo, piuttosto, della SUV Volkswagen T-Roc. Destinata a scendere in lizza nel segmento di mercato più frizzante, combattuto e attraente del momento, vale a dire quello delle sport utility […]

L'articolo Prova Volkswagen T-Roc proviene da RED Live.

In KTM hanno le idee chiare: il futuro della mobilità è elettrico. Ecco perché la nuova KTM Freeride E-XC, rinnovata da cima a fondo, è solamente un punto di partenza

L'articolo KTM Freeride E-XC, l’enduro green proviene da RED Live.

Prima erano una cosa sola. Ora sono divise. O meglio, in futuro avranno specializzazioni e target diversi. Volvo e Polestar, quest’ultima sino a ieri divisione ad alte prestazioni del brand svedese, si sono separate e vivranno di luce propria. Polestar, oltretutto, cambierà pelle, passando dall’elaborazione ufficiale dei modelli della Casa nordica alla realizzazione di vetture […]

L'articolo Polestar 1: il nuovo mondo proviene da RED Live.

Il progetto Émonda è nato per dimostrare che Trek era non solo in grado di costruire la bicicletta di serie più leggera al mondo, ma di renderla anche capace di offrire elevate performance. I confini della ricerca sembrano essere fatti perché li si possa superare e ciò che è successo con il MY 2018 lo dimostra: […]

L'articolo Nuova Trek Émonda 2018, la leggerezza non ha limiti proviene da RED Live.

La sfida che attende la nuova Seat Arona, al debutto tra le SUV compatte, ricorda quella di Kung Fu Panda contro le “Leggende Leggendarie”. Una outsider dalle dimensioni contenute, agile, scattante e con tante frecce al proprio arco che affronta senza alcun timore reverenziale i “mostri sacri” della categoria. Forte di una vitalità, sia estetica […]

L'articolo Prova Seat Arona proviene da RED Live.

MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download