Aldo Trento: Dio usa anche un asino per rivelare la sua tenerezza

Convivere gratuitamente con una persona che ha perso il senso è possibile solo quando Cristo è la cosa più cara che abbiamo. Solo quando sperimentiamo che Lui è criterio e ragione della nostra vita, siamo liberi di guardare l’uomo con la stessa tenerezza con la quale ci guarda.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Aldo Trento: Caro amico che ti fai di cocaina, noi vogliamo la luna, non le latrine

Nessuno, se è sincero, può negare che il piacere che uno prova dà un senso momentaneo di felicità. Se qualcuno pensasse il contrario sarebbe solo per moralismo, come diceva Pavese parlando dei clericali che si scandalizzano di certi peccati solo perché loro non possono farli, nonostante li desiderino

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Padre Aldo, risposta alla suora innamorata: «La chiamata di Dio è irreversibile»

«Non esiste differenza tra il matrimonio e la vita consacrata. Il problema non è la forma di una convivenza, ma il contenuto che dà origine a questa forma. Stiamo insieme perché Cristo ci ha chiamati o per una simpatia, un sentimento?». Pubblichiamo la rubrica di padre Aldo Trento, apparsa sul numero 38/2011 di Tempi

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

VERSO IL MEETING 4/Cristo e il lavandino

Pubblichiamo due estratti del libro di Padre Aldo, Cristo e il lavandino. I brani sono presenti nello Speciale Meeting, allegato del numero 30/31 di Tempi in edicola sino al 10 agosto

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •