Google+

La “Lin-sanity” spopola in America, ma non sui giornali cinesi – VIDEO

febbraio 24, 2012 Daniele Ciacci

La storia di Jeremy Lin, astro nascente dei New York Knicks, sta conquistando tutta l’America. Peccato che in Cina la sua fortuna sia vista come l’ennesima prova del razzismo occidentale. Intanto, però, Lin sta portando la sua squadra sempre più vicina ai sospirati playoff.

Il sogno americano. Ecco cos’è riuscito a fare il ventitreenne Jeremy Lin, playmaker dei New York Knicks di origine taiwanesi e di fervente fede cristiana. Il fenomeno del coach Mike D’Antoni, subentrato a causa dell’ennesimo infortunio di un acciaccato Carmelo Anthony, ha trovato la propria strada sul parquet del Madison Square Garden, diventando in fretta titolare e l’idolo dei tifosi della Grande Mela. Il primo giocatore Nba laureatosi ad Harvard dal 1955, la leggenda di Lin, ha avuto il suo apice nella sfida contro i Los Angeles Lakers, dove ha sfidato Kobe Bryant, campione indiscusso della Nba, piazzando l’assurda cifra di 38 punti.

Mentre in America impazza la “Lin-sanity”, in Cina i giornali non partecipano con lo stesso entusiasmo. Nonostante l’Nba sia seguita da circa 300 mila persone, la storia di Lin sarebbe, secondo il China Daily, quella di «un buon giocatore, ma sensazionale solo perché cinese». E questo, per inverso, dimostra il razzismo americano. Il Global Daily, invece, incolpa Lin di «aver rinnegato le sue origini, e di essere un americano con la faccia da cinese» vendutosi alla fama. Nessuno è profeta in patria, ma a New York il giocatore continua a far sognare i Knicks. E, adesso, i playoff non sono più un’illusione.

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

La rassegna stampa di Tempi
MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download
Il Paradiso andata e ritorno - Di Giovanni Fighera

Tempi Motori – a cura di Red Live

Assieme ad ABS ed ESP, il sistema di controllo elettronico della trazione è un cardine dei sistemi di sicurezza montati sulla vostra auto. Nel caso non lo sappiate, è un dispositivo elettronico in grado di rendervi le cose più semplici quando la strada è scivolosa. Scopriamolo assieme

L'articolo ASR, cos’è e come funziona il controllo di trazione delle auto proviene da RED Live.

400 cv, 855 kg e 2G di accelerazione laterale. La prima Dallara omologata per circolare su strada vanta prestazioni da capogiro. Disponibile in configurazione barchetta, targa o coupé scatta da 0 a 100 km/h in 3,25 secondi. E noi ci abbiamo fatto un giro

L'articolo Dallara Stradale, siamo saliti sulla barchetta dei record proviene da RED Live.

Nata anche da un'imbeccata di Stefano Accorsi, questa 308 al Nandrolone trasferisce su strada il meglio della versione Cup

L'articolo Peugeot 308 by Arduini Corse, one off su base GTi proviene da RED Live.

In 100.000 hanno raggiunto Praga da tutto il mondo per celebrare i 115 anni di un marchio più arzillo che mai. Una buona occasione per parlare del futuro di Harley-Davidson (che sarà anche elettrico) ma non solo

L'articolo Harley-Davidson, 115 di questi anni proviene da RED Live.

Arriva una serie speciale frutto della collaborazione con la rivista femminile Elle. Materiali e colori inediti si accompagnano a un rinforzo di tecnologia a bordo. Prezzi a partire da 13.250 euro

L'articolo Citroën C1 Elle Special Edition proviene da RED Live.