Google+

Energia Nucleare

aprile 15, 2011 Redazione

n. 48 – 2010

Le disponibilità di petrolio, gas e carbone presenti sulla Terra sono in progressiva diminuzione e c’è chi parla addirittura dell’imminente esaurimento di queste fonti. Inoltre, è sempre più pressante l’esigenza di ridurre le emissioni di anidride carbonica che sta surriscaldando sempre di più questo pianeta malato. Per questo motivo le istituzioni, le imprese e molte associazioni, stanno studiando nuove strategie basate su energie alternative e sulle fonti rinnovabili. È stato il grande Giovanni Paolo II a ricordarci che «La tecnologia che inquina può anche disinquinare, la produzione che accumula può distribuire equamente, a condizioni che prevalga l’etica del rispetto per la vita e per la dignità dell’uomo».

Anche Benedetto XVI, nella sua Enciclica Caritas in Veritate, ha fatto riferimento a questa nuova energia, esaltando la capacità dell’uomo di progredire grazie a un continuo dialogo tra saperi e operatività, ma avvertendo che «la libertà umana è propriamente sé stessa, solo quando risponde al fascino della tecnica con decisioni che siano frutto di responsabilità morale». Il mondo si trova alla vigilia di una grave crisi energetica e sono molti i tentativi, sempre più visibili, di arginare il problema con nuove tecnologie come gli impianti fotovoltaici presenti sulle case di ultima costruzione o le pale eoliche che spuntano in ogni dove.

Nel novero delle fonti di energia pulita figura anche quella nucleare, che in molti paesi occidentali è già molto utilizzata. Recentemente è stata riscoperta anche dal Governo italiano, che si è detto disponibile a riaprire la strada dell’utilizzo dell’atomo a fini energetici. Non una novità in Italia, ma un ritorno, che ha aperto un dibattito dai toni a volte un po’ esagerati.

Una discussione alla quale non si è sottratta nemmeno la Chiesa, la cui posizione è stata espressa dal Cardinale Renato Raffaele Martino, presidente emerito del Pontificio consiglio della giustizia e della pace. «La Santa Sede è favorevole e sostiene l’uso pacifico dell’energia nucleare, mentre ne avversa l’utilizzo militare». Come si può evincere leggendo l’Enciclica papale già citata, il problema non è tanto il nucleare in quanto tale, ma è l’utilizzo che di esso viene fatto che lo rende accettabile o meno. Per questo motivo è più urgente una formazione alla responsabilità etica dell’uso di scienza e tecnica, che conseguentemente presuppone una conoscenza dell’argomento. Queste sono le ragioni che hanno portato alla nascita di questa pubblicazione, ossia la volontà di spiegare la situazione energetica italiana e mondiale, valutare gli aspetti positivi e negativi e lasciare all’intelligenza del lettore la valutazione sulla necessità o meno del ritorno all’utilizzo dell’energia nucleare. Buona lettura.

 

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

1 Commenti

  1. Donald Mccleve scrive:

    I simply want to mention I’m beginner to blogging and truly enjoyed you’re web-site. Likely I’m planning to bookmark your site . You actually have very good articles and reviews. Thanks a bunch for revealing your web page.

La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

Se siete appassionati di motori e curiosare tra le anteprime – ne sono state annunciate ben 150 – è sicura fonte di piacere, il momento è (quasi) arrivato. Cominciate a cerchiare in agenda una data compresa tra il 9 e il 12 novembre (il 7 e l’8 sono giornate dedicate a operatori e stampa) e […]

L'articolo EICMA 2017, cosa c’è da fare e vedere proviene da RED Live.

Audi accelera sulla strada dell’elettrificazione della gamma. Dopo la presentazione della nuova A8, proposta al lancio nelle configurazioni V6 3.0 TFSI e TDI “mild hybrid”, vale a dire con impianto elettrico a 48 volt, ora anche le famiglie A4 e A5 beneficiano d’inedite motorizzazioni mHEV che portano in dote tutti i vantaggi fiscali e di […]

L'articolo Audi A4 e A5, è tempo di micro ibrido proviene da RED Live.

Arriva in gruppo tra gli ultimi, guarda tutti dritto negli occhi, mostra i muscoli e fa subito la voce grossa. E no, non è un bullo. Parliamo, piuttosto, della SUV Volkswagen T-Roc. Destinata a scendere in lizza nel segmento di mercato più frizzante, combattuto e attraente del momento, vale a dire quello delle sport utility […]

L'articolo Prova Volkswagen T-Roc proviene da RED Live.

In KTM hanno le idee chiare: il futuro della mobilità è elettrico. Ecco perché la nuova KTM Freeride E-XC, rinnovata da cima a fondo, è solamente un punto di partenza

L'articolo KTM Freeride E-XC, l’enduro green proviene da RED Live.

Prima erano una cosa sola. Ora sono divise. O meglio, in futuro avranno specializzazioni e target diversi. Volvo e Polestar, quest’ultima sino a ieri divisione ad alte prestazioni del brand svedese, si sono separate e vivranno di luce propria. Polestar, oltretutto, cambierà pelle, passando dall’elaborazione ufficiale dei modelli della Casa nordica alla realizzazione di vetture […]

L'articolo Polestar 1: il nuovo mondo proviene da RED Live.

MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download