Google+

Mostra – A Piacenza una mostra dedicata a Barbieri Oswaldo Terribile

novembre 2, 2015 Mariapia Bruno
BOT - Aereopaesaggio, 1931

BOT – Aereopaesaggio, 1931

Quando si parla di futurismo si pensa soprattutto a Marinetti, a Boccioni a Balla, e alla città di Milano. Ma il desiderio di dare una spinta al Novecento ha avuto eco in diverse regioni e città italiane. Tra queste Piacenza, che ha dato i natali a Bot, acronimo di Osvaldo Barbieri (1895-1958), che lui stesso scelse una volta avvicinatosi al futurismo e che letteralmente significa Barbieri Oswaldo Terribile. L’artista piacentino conobbe nel 1929 Marinetti, e grazie al padre del noto manifesto futirista, diviene uno dei protagonisti delle mostre allestite dalla Galleria Pesaro di Milano. A fargli compagnia i vari Fillia, Diulgheroff, Prampolini e un giovane Bruno Munari. Dopo questo invidiabile esordio, partecipò anche a due edizioni della Biennale di Venezia, nel 1930 e 1932. Il suo marchio di fabbrica è definito dalle sue concezioni più innovative: la sferopittura, la cartopittura, la ferroplastica.

BOT - Cacciatori di leopardi, 1938

BOT – Cacciatori di leopardi, 1938

Benchè il suo nome non rimbombi in modo deciso nei libri di storia dell’arte, la sua fantasia e il suo estro meritano di essere ricordati. E lo fa con molto orgoglio lo Spazio Mostre della Fondazione di Piacenza e Vigevano che, fino al prossimo 22 novemre, ospita a Piacenza una grande retrospettiva intitolata Bot. I futurismi di un giocoliere. Curata da Elena Pontiggia ed organizzata dalla Fondazione di Piacenza e Vigevano, la mostra espone 400 opere che raccontano l’originale percorso creativo di questo instancabile sperimentatore, che con disinvoltura è passato dalla pittura alla scultura, dal ready made al graphic design, dalla fotografia alla poesia visuale. “La mostra di BOT – sottolinea il Presidente della Fondazione Massimo Toscani – è il nostro primo, grande progetto in ambito artistico. Un progetto completamente “nostro”, dalla progettazione allo spazio che lo ospiterà, la nostra sala mostre”. E’ un progetto volto a presentare il nuovo ruolo della Fondazione, che da ora in poi si impegna a fare cultura e non solo a supportarla.

 

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!
I commenti sono liberi. La redazione rimuoverà quelli offensivi.
La rassegna stampa di Tempi
MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download
Banco alimentare

Tempi Motori – a cura di Red Live

Il Biscione di Arese trova da sempre il suo habitat naturale tra i boschi del Nürburgring. È dal 1932 che le Alfa Romeo hanno un feeling particolare con i 20,832 chilometri di saliscendi dell’Inferno Verde tedesco, da quando cioè le Gran Premio Tipo B di Caracciola, Nuvolari e Borzacchini monopolizzarono un podio divenuto nel tempo […]

L'articolo Alfa Romeo Giulia e Stelvio Quadrifoglio NRING proviene da RED Live.

I circa 21 km della Nordschleife percorsi dalla super SUV ceca in poco più di 9 minuti. Con una veterana dell'Inferno Verde al volante: Sabine Schmitz

L'articolo Skoda Kodiaq RS, la SUV a 7 posti più veloce del Nürburgring proviene da RED Live.

ECCO I MIGLIORI CASCHI DA BAMBINO La legge parla chiaro: fino al raggiungimento dei 5 anni di età, i bambini non possono essere trasportati su un mezzo a due ruote. C’è di più: oltre all’età, la piccola creatura deve avere le caratteristiche fisiche necessarie (deve arrivare con i piedi alle pedane) e soprattutto indossare attrezzatura […]

L'articolo I migliori caschi da bambino proviene da RED Live.

C’è un dato curioso che riguarda la popolazione italiana a due e quattro zampe. Sembra che negli ultimi cinque anni, il numero di bipedi che si accompagna a un quadrupede sia cresciuta del 15%… Se da un punto di vista socio-psicologico, questo dato fotografa una voglia di affetto (spesso anche la scelta di darne e […]

L'articolo Prova Nissan X-Trail Trainer: “Hulk approved” proviene da RED Live.

Attesa per novembre, cresce non solo nelle dimensioni ma anche nella tecnologia. Per il momento non sono previste motorizzazioni ibride

L'articolo Nuova BMW X5, la SUV secondo Monaco proviene da RED Live.