Google+

Londra celebra i duecento anni dalla nascita di Charles Dickens

gennaio 26, 2012 Mariapia Bruno

Amato da adulti e bambini, Charles Dickens (1812 – 1870) è l’emblema dello scrittore londinese per eccellenza. «Gentiluomo una volta, gentiluomo per sempre» diceva, stretto e fiero nella sua bella ed elegante figura da Lord britannico, non lasciando mai da parte quell’aria un po’ bohémien di chi la vita l’ha vissuta intensamente, lottando contro tutti i possibili rovesci della medaglia. La Londra sporca e infestata da topi del XIX secolo che si affaccia affannosamente all’industrializzazione, la Londra della peste, dei grandi incendi, degli orfanotrofi e dei morti di fame è il set non solo delle sue storie, ma anche dei suoi straordinari bozzetti. E nel bicentenario della nascita (7 febbraio 1812 – 7 febbraio 2012) di questa sottile penna, limpida come poche, la città del Big Ben omaggia colui che l’ha raccontata in tutte le sue sfumature. Alla National Portrait Gallery fino ad aprile, è in programma la mostra Charles Dickens: Life & Legacy che esplora attraverso stampe, schizzi e foto gli aspetti chiave della vita dello storyteller, la sua famiglia, gli amici e l’influenza che ebbe sui suoi contemporanei.


Sempre nel cuore della City, al 48 di Doughty Street nel quartiere di Bloomsbury, brilla un’altra meta imperdibile: portone verde e finestre bianche nascondono la tipica casa georgiana in cui l’autore visse tra il 1937 e il 1839 e che lui stesso descrisse come «la mia casa in città». Museo (Charles Dickens Museum) dal 1925, questa tipica casa inglese su più livelli con la cucina – riprodotta nei minimi dettagli – nel seminterrato (dove è possibile vedere un video che racconta la vita e le opere dell’illustre proprietario) ed annessa cantina d’epoca, diede i natali alle due figlie dello scrittore e a numerosi suoi scritti, tra cui l’indimenticabile Oliver Twist. Oltre ai numerosi arredi dell’epoca sono presenti anche manoscritti e bozzetti originali, ma ciò che spicca maggiormente è il disegno Il Sogno di Dickens del 1875 (citato nel film Hereafter di Clint Eastwood) del pittore Robert W. Buss, dove il romanziere viene raffigurato seduto e circondato da tutti i suoi personaggi, che gli appaiono come fantasmi nella sua biblioteca.

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!
I commenti sono liberi. La redazione rimuoverà quelli offensivi.
La rassegna stampa di Tempi
MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download
Banco alimentare

Tempi Motori – a cura di Red Live

Il Biscione di Arese trova da sempre il suo habitat naturale tra i boschi del Nürburgring. È dal 1932 che le Alfa Romeo hanno un feeling particolare con i 20,832 chilometri di saliscendi dell’Inferno Verde tedesco, da quando cioè le Gran Premio Tipo B di Caracciola, Nuvolari e Borzacchini monopolizzarono un podio divenuto nel tempo […]

L'articolo Alfa Romeo Giulia e Stelvio Quadrifoglio NRING proviene da RED Live.

I circa 21 km della Nordschleife percorsi dalla super SUV ceca in poco più di 9 minuti. Con una veterana dell'Inferno Verde al volante: Sabine Schmitz

L'articolo Skoda Kodiaq RS, la SUV a 7 posti più veloce del Nürburgring proviene da RED Live.

ECCO I MIGLIORI CASCHI DA BAMBINO La legge parla chiaro: fino al raggiungimento dei 5 anni di età, i bambini non possono essere trasportati su un mezzo a due ruote. C’è di più: oltre all’età, la piccola creatura deve avere le caratteristiche fisiche necessarie (deve arrivare con i piedi alle pedane) e soprattutto indossare attrezzatura […]

L'articolo I migliori caschi da bambino proviene da RED Live.

C’è un dato curioso che riguarda la popolazione italiana a due e quattro zampe. Sembra che negli ultimi cinque anni, il numero di bipedi che si accompagna a un quadrupede sia cresciuta del 15%… Se da un punto di vista socio-psicologico, questo dato fotografa una voglia di affetto (spesso anche la scelta di darne e […]

L'articolo Prova Nissan X-Trail Trainer: “Hulk approved” proviene da RED Live.

Attesa per novembre, cresce non solo nelle dimensioni ma anche nella tecnologia. Per il momento non sono previste motorizzazioni ibride

L'articolo Nuova BMW X5, la SUV secondo Monaco proviene da RED Live.