Google+

Libri come alberi su cui arrampicarsi per vedere meglio Gesù

novembre 19, 2012 Valeria De Domenico

Il Gruppo Il Sicomoro, fondato da Silvia Vecchini, scrittrice, e Antonio Vincenti (Sualzo), illustratore, è una piccola realtà editoriale che negli anni si è occupata di sussidi per l’insegnamento della religione, collane di cartonati, libri di preghiere e libri d’arte per bambini. Per Silvia e Antonio, autori anche per le più importanti case editrici italiane, produrre libri per bambini è l’unico modo per mantenere desta la domanda di pienezza che accende i cuori.

A forza di cercare bei libri, capita di imbattersi in belle persone. Dopo aver letto il romanzo Myriam, conosco Silvia Vecchini, l’autrice. Ci incontriamo in una libreria al centro di Milano. È lì col marito, Sualzo, per tenere un laboratorio artistico dedicato ai bambini. Arrivano da San Feliciano, sulle rive del lago Trasimeno dove vivono insieme ai tre figli e dove lavorano.

Mi racconta degli inizi, una dozzina di anni fa, quando appena laureata fa la catechista e insieme al futuro marito, inizia a realizzare un giornalino per catechisti, ottenendo la fiducia del vescovo e facendosi notare da Piemme che chiede loro di sviluppare dei sussidi per l’insegnamento dell’ora di religione nelle scuole.

Nasce da qui il Gruppo Sicomoro. «Abbiamo iniziato rispondendo a un bisogno concreto che facendo catechismo, scoprivamo di avere. Il titolo di quel primo giornalino era Il Sicomoro di Gerico. L’idea era di invitare i bambini che ci erano stati affidati ad arrampicarsi sul sicomoro, come aveva fatto Zaccheo, che basso come sono i bambini non riusciva a vedere Gesù. Vorremmo che ognuno dei nostri libri fosse per i bambini “un albero verde e ospitale”, sul quale i piccoli si possano arrampicare per vedere meglio Gesù».

Guidati anche da monsignor Rocchetta in quella prima fase, Silvia e Antonio puntano sulla fascia di età compresa tra i 3 e i 6 anni, in cui il bambino viene considerato un’appendice della coppia genitoriale e non è destinatario di nessun gesto educativo esplicito da parte della Chiesa stessa. L’educazione cristiana in questi anni è affidata interamente alla famiglia, che però ha bisogno di supporto e di strumenti. Nascono importanti collaborazioni con Il Pozzo di Giacobbe e San Paolo Edizioni. Escono numerosi titoli e la serie di cartonati tattili per raccontare le parabole ai piccolissimi.

«In passato era normale trasmettere la tradizione narrativa oralmente: da cappuccetto rosso alla pecorella smarrita. Ma negli ultimi decenni, la riduzione in formati editoriali destinati ai piccolissimi ha salvato le fiabe e dimenticato le storie del Vangelo e questo vuoto andava colmato».

Poi arrivano i libri d’arte della collana I pittori raccontano, per insegnare a leggere con metodo i quadri che raccontano di Gesù, come d’altronde facevano i primi destinatari che conoscevano bene i simboli iconografici. Uno dietro l’altro, una serie di libri-albero, dai rami comodi e solidi, fino ai due best sellers: Rabbunì e Myriam (ed. San Paolo), tradotti in polacco, spagnolo e francese e al recente Fiato sospeso (ed. Tunué), un graphic novel inconsueto, lieve e profondo.

«A casa nostra, lì dove lavoriamo, abbiamo appeso una citazione dal libro dei Proverbi: “All’uomo appartengono i progetti della mente ma dal Signore viene la risposta. Affida al Signore le tue attività e i tuoi progetti riusciranno”. L’intenzione che ci ha spinti a iniziare e che a tutt’oggi ci muove è quella di alimentare le nostre domande. Il nostro lavoro di divulgare in modo creativo, come sappiamo, la Parola di Dio è un’occasione per noi di rimanere dinanzi a quella Parola, con una domanda viva. Non ci interessa fare delle riduzioni per i ragazzi, come qualcun ha detto, specialmente con i romanzi Rabbunì e Myriam, tanto meno accontentare gli adolescenti, traducendo in un linguaggio a loro più familiare i racconti biblici. Nella storia di Maria, del suo “sì”, è possibile riscoprire lo spazio e la forza che ha in noi la libertà che ci è stata data. Ogni progetto è un passo in questa direzione, un tentativo nuovo, lungo il percorso che coinvolge tutta la nostra famiglia».

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!
I commenti sono liberi. La redazione rimuoverà quelli offensivi.
La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

“Più potenza, meno pressione” è il claim con cui i progettisti Northwave raccontano le nuove Ghost XC, scarpe dedicate all’off-road. Riprendono le principali innovazioni lanciate lo scorso anno con le sorelle stradali Extreme RR (leggi la nostra prova), caratterizzate dalla tecnologia XFrame® studiata per eliminare il problema dei punti di pressione sulla tomaia. CALZATA ADERENTE […]

L'articolo Northwave Ghost XC, il futuro off-road proviene da RED Live.

Gli strani casi della vita. La Lotus meno apprezzata dell’epoca moderna è anche la sportiva di Hethel più potente mai realizzata. La Evora, coupé 2+2 caratterizzata dalla scocca in alluminio e dalla collocazione centrale del motore, in vista del Salone di Francoforte beneficia dello step più spinto di sempre del V6 3.5 Supercharged: ben 436 […]

L'articolo Lotus Evora GT430: prima in tutto proviene da RED Live.

A ricreare l’atmosfera della Ville Lumière c’erano la voce inconfondibile di Edith Piaf, i vol-au-vent e il bistrot al 10 di Corso Como. Ma soprattutto lei, La Parisienne. Una versione esclusiva di Twingo che riprende, nella particolarità dei motivi scozzesi sulle fiancate, uno dei successi di Renault degli anni ’60, la R4 Parisienne. Ispirazione vintage […]

L'articolo Renault Twingo La Parisienne proviene da RED Live.

Giunge alla terza generazione una delle compatte sportive più apprezzate dai puristi della guida oltre che una delle “piccole pesti” più pepate in circolazione. La Suzuki Swift Sport, sinora proposta esclusivamente con un propulsore 1.6 16V aspirato da 125 o 136 cv, si appresta a cambiare cuore, optando per un’unità sovralimentata di derivazione Vitara S. […]

L'articolo Suzuki Swift Sport: piuma col turbo proviene da RED Live.

Prodotto da Peugeot e allestito dal celebre preparatore francese il Partner Dangel porta all’estremo il concetto di auto tuttofare. L’abbiamo messa alla prova nel cimento più duro la vacanza con famiglia.

L'articolo Prova Peugeot Partner Tepee Dangel, l’Ultra Utility Vehicle proviene da RED Live.

MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download
logo EA-Group
logo EA-Group
logo La nuova Bussola quotidiana