Google+
Good Bye, Lenin!
Good Bye, Lenin!
Angelo Bonaguro, laureato in Lingue e letterature straniere moderne, è ricercatore presso la Fondazione Russia Cristiana (www.russiacristiana.org), dove si occupa in modo particolare della storia del dissenso dei paesi centro-europei.

I messaggi del blog Good Bye, Lenin!

Good Bye, Lenin!
Tanja dai capelli rossi, sguardo un po’ assonnato, fa la storica e vive a Ekaterinburg  – pardon: Sverdlovsk, per i nostalgici. Mi scrive in un inglese un po’ stentato ma chiaro: «Naturalmente ho letto Solženicyn e altri autori del dissenso, i loro libri erano materia...
Good Bye, Lenin! - Angelo Bonaguro 19 luglio, 2013
Good Bye, Lenin!
Quarant’anni fa dalla fabbrica di Bielsko Biała, nel sud della Polonia, uscivano i primi modelli della Fiat 126p, quella «piccina» (Maluch) che sarebbe diventata l’utilitaria-simbolo del panorama automobilistico polacco restando sul mercato almeno fino al 2000. I rapporti commerciali tra la casa torinese e la...
Good Bye, Lenin! - Angelo Bonaguro 29 giugno, 2013
Good Bye, Lenin!
Cent’anni fa in un paesino sperduto a cavallo tra Boemia e Moravia nacque padre Josef Zvěřina (1913-1990). Sacerdote, teologo e storico dell’arte, trascorse 14 anni (dal 1952 al ’65) nelle carceri comuniste, vivendo questo periodo «con solennità, come una missione». Durante la Primavera di Praga...
Good Bye, Lenin! - Angelo Bonaguro 11 giugno, 2013
Good Bye, Lenin!
Anche in Russia il crollo demografico preoccupa le autorità statali, che stanno proponendo una serie di misure e incentivi economici per rilanciare la «famiglia numerosa». Poco prima della dissoluzione dell’Urss, nel ’91, la Russia aveva vissuto un picco demografico raggiungendo una popolazione di 148.689.000 abitanti,...
Good Bye, Lenin! - Angelo Bonaguro 28 maggio, 2013
Good Bye, Lenin!
Quando è uscita la notizia sulla Mitteldeutsche Zeitung, molti hanno pensato a una bufala: è sembrato piuttosto inverosimile, infatti, che alla metà degli anni ‘80 la famigerata Stasi tedesco-orientale si occupasse anche di dar la caccia agli UFO. Eppure i due materiali d’archivio riproposti dal...
Good Bye, Lenin! - Angelo Bonaguro 15 maggio, 2013
Good Bye, Lenin!
Agnieszka Holland era ancora una studentessa all’Accademia delle arti e del cinema di Praga quando accaddero le vicende narrate nel suo ultimo film, The Burning Bush (Il roveto ardente), dedicato alla storia di Jan Palach, il giovane studente di filosofia che il 16 gennaio 1969...
Good Bye, Lenin! - Angelo Bonaguro 27 aprile, 2013
Good Bye, Lenin!
«Oggi ho incontrato la mia futura moglie!» esclama il ventenne Aleksandr Šmeman dopo aver conosciuto, sui gradini che portano alla chiesa, Iulianija Osorgina, di un paio d’anni più giovane di lui. Aleksandr era nato il 13 settembre 1921 in una famiglia dell’aristocrazia russa che, avendo...
Good Bye, Lenin! - Angelo Bonaguro 9 aprile, 2013
Good Bye, Lenin!
Si è conclusa a Bratislava la commemorazione del 25° anniversario della “Manifestazione delle candele”, quando nel marzo dell’88 alcune migliaia di persone si diedero appuntamento sulla piazza davanti al teatro nazionale slovacco per chiedere la libertà religiosa, nuovi vescovi e il rispetto dei diritti umani....
Good Bye, Lenin! - Angelo Bonaguro 28 marzo, 2013
Good Bye, Lenin!
Premetto che di moda non capisco nulla e i jeans me li compro al mercato. Ma la discussione che nell’ortodossia russa si è scatenata dopo la presentazione a Milano della collezione donna autunno-inverno di Dolce e Gabbana, ispirata soprattutto ai mosaici di Monreale, è sintomatica...
Good Bye, Lenin! - Angelo Bonaguro 6 marzo, 2013
Good Bye, Lenin!
Quel tardo pomeriggio del 19 ottobre 1984, don Jerzy Popieluszko guidò la recita del rosario nella chiesa di Bydgoszcz. L’avevano invitato per il secondo incontro di preghiera per il mondo del lavoro, don Jerzy aveva accolto l’invito nonostante la febbre e si era fatto accompagnare...
Good Bye, Lenin! - Angelo Bonaguro 21 febbraio, 2013
Pagine:«1234567»
La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

Arriva in gruppo tra gli ultimi, guarda tutti dritto negli occhi, mostra i muscoli e fa subito la voce grossa. E no, non è un bullo. Parliamo, piuttosto, della SUV Volkswagen T-Roc. Destinata a scendere in lizza nel segmento di mercato più frizzante, combattuto e attraente del momento, vale a dire quello delle sport utility […]

L'articolo Prova Volkswagen T-Roc proviene da RED Live.

In KTM hanno le idee chiare: il futuro della mobilità è elettrico. Ecco perché la nuova KTM Freeride E-XC, rinnovata da cima a fondo, è solamente un punto di partenza

L'articolo KTM Freeride E-XC, l’enduro green proviene da RED Live.

Prima erano una cosa sola. Ora sono divise. O meglio, in futuro avranno specializzazioni e target diversi. Volvo e Polestar, quest’ultima sino a ieri divisione ad alte prestazioni del brand svedese, si sono separate e vivranno di luce propria. Polestar, oltretutto, cambierà pelle, passando dall’elaborazione ufficiale dei modelli della Casa nordica alla realizzazione di vetture […]

L'articolo Polestar 1: il nuovo mondo proviene da RED Live.

Il progetto Émonda è nato per dimostrare che Trek era non solo in grado di costruire la bicicletta di serie più leggera al mondo, ma di renderla anche capace di offrire elevate performance. I confini della ricerca sembrano essere fatti perché li si possa superare e ciò che è successo con il MY 2018 lo dimostra: […]

L'articolo Nuova Trek Émonda 2018, la leggerezza non ha limiti proviene da RED Live.

La sfida che attende la nuova Seat Arona, al debutto tra le SUV compatte, ricorda quella di Kung Fu Panda contro le “Leggende Leggendarie”. Una outsider dalle dimensioni contenute, agile, scattante e con tante frecce al proprio arco che affronta senza alcun timore reverenziale i “mostri sacri” della categoria. Forte di una vitalità, sia estetica […]

L'articolo Prova Seat Arona proviene da RED Live.

MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download