«A Natale è nato Gesù, cancelliamo le spese per i cappellani militari»

Lunedì 23 dicembre è andata in scena a Montecitorio l’ennesima straordinaria performance dell’ineffabile «cittadino» Paolo Bernini (Movimento 5 Stelle), che «da ateo e sbattezzato» si è lanciato contro la spesa pubblica per i cappellani militari: «Visto che è Natale e si dice che 2.013 anni fa è nato un bambino in una grotta circondato da animali e pastorelli, come raffigurato dai due presepi all’interno del Parlamento, non sarebbe giusto che il governo si impegnasse a cancellare questa piccola anomalia investendo i soldi dello Stato laico in modo diverso?». Poi la conclusione a effetto (si fa per dire): «Il simbolo che sta sopra Montecitorio, la croce di Cristo, rappresenta la morte di una persona. Questa morte chi l’ha causata? I militari dell’Impero romano! Secondo voi, se a quel tempo ci fossero stati i cappellani militari, da che parte sarebbero stati?».

Video

Lettere al direttore

Foto

Welcome Back!

Login to your account below

Create New Account!

Fill the forms bellow to register

Retrieve your password

Please enter your username or email address to reset your password.

Add New Playlist