Venezuela: 39 morti e decine di studenti torturati

Cinquantanove casi di tortura e trattamento inumano, più di duemila arresti operati dalla polizia. I morti, invece, hanno toccato quota 39, con centinaia di feriti. Sono i numeri denunciati dall’organizzazione venezuelana per i diritti umani Foro Penal, in un rapporto presentato ai delegati dell’Unasur (l’Unione degli stati sudamericani) in visita a Caracas, e al nunzio apostolico del paese Aldo Giordano. Nel documento gli abusi sono illustrati con precisione e, come spiega il presidente dell’associazione Alfredo Romero, rendono testimonianza di «un attacco spropositato contro le manifestazioni, che ha avuto come conseguenza morti, torture e trattamenti crudeli, con un comportamento che appare sistematico su tutto il Paese». Si chiede una presa di posizione della comunità internazionale e della Santa Sede: «Non esiste nessun precedente nella storia del Paese di un tale numero di arresti: stiamo per raggiungere i 60 giorni di proteste, durante i quali ci sono stati in media 35 arresti al giorno». L’organizzazione ha rilasciato anche un video in cui vengono mostrate alcune immagini delle violazioni dei diritti umani, con le testimonianze dirette di alcuni manifestanti che hanno subito violenze e abusi per mano della Guardia Nacional.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •