Terremoto in Nepal. «Palazzi venuti giù come castelli di carte»

Sono più di 3.600 le vittime del terribile terremoto che sabato 25 aprile ha colpito la valle di Kathmandu, in Nepal. Il bilancio dei morti è ancora provvisorio, così come quello dei feriti: 6.800 persone. Un sisma di magnitudo 7.8 e poi altre 45 scosse di 4.5 gradi della scala Richter hanno causato lo sfollamento di migliaia di persone. In molti villaggi, oltre il 70 per cento delle abitazioni è stato raso al suolo. Come rivelano testimoni al Guardian, in questo video, «palazzi sono venuti giù come castelli di carte».

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •