Spagna. Interrompono la Messa per chiedere «aborto libero e gratuito»

Domenica 8 febbraio, subito dopo l’inizio della Messa delle 14 nella chiesa di San Michele a Palma di Maiorca, una dozzina di giovani manifestanti hanno fatto irruzione all’interno con i pugni alzati chiedendo a gran voce «aborto libero e gratuito» e «fuori i rosari dalle nostre ovaie». Alcuni fedeli hanno impedito agli abortisti di arrivare all’altare e li hanno accompagnati fuori dalla chiesa. Nel video compare una scritta in cui gli attivisti accusano i fedeli di «aver risposto in maniera violenta». Un fatto simile era già accaduto a Natale. Va ricordata anche l’aggressione all’arcivescovo di Madrid Antonio Maria Rouco Varela.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •