Papa Francesco: «Io non ho invitato il sindaco Marino. È chiaro?»

Non c’è pace per il sindaco di Roma Ignazio Marino. Durante la conferenza stampa sull’aereo che lo riportava a Roma dagli Stati Uniti, papa Francesco ha risposto a una domanda a proposito di un suo invito al primo cittadino negli States. «Io non l’ho invitato», ha detto Bergoglio, «e nemmeno gli organizzatori lo hanno invitato». «Lui si professa cattolico ed è venuto spontaneamente», ha aggiunto. La polemica nasce dal fatto che Marino nei giorni scorsi aveva giustificato il suo viaggio a Filadelfia suggerendo il fatto che in Vaticano «avrebbero avuto piacere della mia presenza in tre appuntamenti del Santo Padre». In seguito alla battuta di Francesco, il Campidoglio ha diramato una nota in cui spiega che «né il sindaco, né nessun altro dell’amministrazione di Roma Capitale, ha mai detto di essere stato invitato da Papa Francesco agli eventi conclusivi dell’Eight World Meeting of Families. Il viaggio a Philadelphia del sindaco di Roma nasce da una serie di incontri avuti con le autorità del Comune americano: a giugno il sindaco Michael Nutter e l’arcivescovo Charles Chaput, insieme a una folta delegazione della città, hanno incontrato Ignazio Marino in Campidoglio proprio in preparazione del viaggio papale e per formulargli l’invito ufficiale. In vista dell’appuntamento dedicato alle famiglie, il sindaco aveva anche incontrato monsignor Vincenzo Paglia con il quale aveva anche discusso della sua presenza all’evento di Philadelphia».

Foto Ansa/Ap


  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •