Google+

Il vaneggiamento del grillino: «Ve la dico io la verità sull’11 settembre»

settembre 11, 2013

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!
I commenti sono liberi. La redazione rimuoverà quelli offensivi.

3 Commenti

  1. Mappo says:

    Certo, gli americani sapevano tutto di Pearl Harbour, così come sapevano tutto di Savo, di Tassafaronga, di Kasserine e delle Ardenne, tutte battaglie successive a PH dove gli americani, pur essendo in netto vantaggio, si fecero cogliere con le braghe calate e dove rimediarono cocenti disfatte, che dire, gli americani sono proprio un popolo di autolesionisti. E la cosa si è ripetuta, ad esempio quando la Corea del Nord invase la Corea del Sud nel 1950, tutto quello che la superpotenza nucleare poté inviargli contro furono 500 soldati senza carri armati e senza aerei, per trovare qualche carro dovettero girare per le isole del Pacifico a cercare qualche rottame che potesse essere riparato e mandato in tutta fretta in Corea, quando finalmente arrivarono dei carri nuovi fiammanti si accorsero che erano stati inviati senza radiatore e così al primo utilizzo fusero il motore in pochi minuti, ma si sa che gli americani sanno sempre tutto, il problema è che gli piace essere sconfitti.
    Pensare sempre a complotti perfetti, ad organizzazioni spietate che regolano la vita di tutti noi a volte può essere rassicurante, certamente più rassicurante che non pensare che sia l’incapacità e l’inettitudine cialtronesca dei capi politici e/o militari a cui affidiamo le nostre vite, a governare le vicende del mondo.

  2. Franco says:

    uahz uahz uhaz Bernini mi vergognerei a darti del demente….é come fare un osservazione tipo “il cielo é blu”, “l’erba é verde”….. sì sì….hai capito tutto Bernini hai i documenti: CSI, X Files, V per Vendetta, Matrix 1, 2 e 3, poi Ken il guerriero e Dragonball.

  3. Roberto says:

    Boh’ per me è troppo filo-americano!

    (non credo che USA si muova per il petrolio o gas, quando tra qualche anno avrà di nuovo l’autosufficienza. Si muove per l’ideologia di essere i castigamatti dell’universo!)

La rassegna stampa di Tempi
MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download

Tempi Motori – a cura di Red Live

Marbella (Spagna) – La Yamaha più venduta ha le forme essenziali ma non prive di fascino della MT-07. Lanciata nel 2014, ha inanellato record dopo record, totalizzando oltre 120.000 pezzi consegnati. L’Europa è il suo mercato d’elezione, ma anche gli Stati Uniti fanno la loro parte. A quattro anni dall’esordio, la MT-07 cambia più nella […]

L'articolo Prova Yamaha MT-07 my 2018 proviene da RED Live.

I primi dati e le foto ufficiali della wagon svedese. Che mira a diventare il nuovo punto di riferimento fra le familiari medie di lusso. Con un design senza fronzoli e tanta sicurezza. A Ginevra ne sapremo ancora di più

L'articolo Nuova Volvo V60 – la station che seduce proviene da RED Live.

Carburante artico e additivi specifici: ecco le soluzioni per scongiurare la formazione dei cristalli di paraffina ed evitare il congelamento del gasolio nelle giornate di grande gelo. Aggiungere benzina nel serbatoio? Una trovata ottima per cambiare motore!

L'articolo Come evitare il congelamento del gasolio proviene da RED Live.

Passano gli anni ma il tre cilindri della Triumph Speed Triple rimane una delle moto da bar tra le più gustose. Ha coppia e cavalli giusti, non è una moto rapida, ma ha un bell'avantreno e una ciclistica sportiva: 13.850 euro la S e 15.950 euro la RS

L'articolo Prova Triumph Speed Triple 1050 RS proviene da RED Live.

Botte piena e moglie ubriaca? I moderni pneumatici Sport Touring puntano a darvi di tutto un po’. Durata, miglior comportamento sul bagnato, e più efficacia nella guida “spigliata” sono i punti chiave su cui Michelin ha lavorato per il nuovo Road 5. Saranno riusciti nell’intento? Siamo andati in Spagna per verificarlo

L'articolo Prova Michelin Road 5 Sport – Touring per vocazione proviene da RED Live.

Pasqua in Armenia - iStoria Viaggi