«Altrimenti c’è la festa del vino»