Minuto di silenzio per Andreotti. I grillini urlano «vergogna!»

È da poco giunta la notizia della morte del senatore a vita Giulio Andreotti. Nell’aula di Palazzo Madama, la vicepresidente Valeria Fedeli chiede un minuto di silenzio per commemorarne la memoria. Dai banchi del grillini partono urla: «Vergogna, vergogna». La presidente chiede rispetto, almeno per quel minuto, ma le grida continuano. I senatori del Movimento 5 Stelle hanno poi spiegato che le loro proteste riguardavano non Andreotti ma un vizio di procedura sul numero legale per una precedente contestazione. Una scusa patetica. Non si capisce perché, se tanto ci tenevano a protestare non abbiano almeno aspettato un minuto.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •