La “confessione spontanea” di Chen

Chen Yongzhou “confessa” i suoi crimini in diretta alla tv di Stato in Cina. Il giornalista è stato accusato di aver pubblicato notizie false nei suoi articoli. Il suo giornale, New Express, si è battuto per la sua innocenza ma dopo la “confessione” ha dovuto fare marcia indietro.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •