I 50 Paesi dove i cristiani sono più perseguitati

Porte Aperte ha pubblicato ieri la World Watch List 2015, la lista aggiornata dei 50 Paesi al mondo dove si perseguitano di più i cristiani. Analizzando il periodo che va dal 1 novembre 2013 al 31 ottobre 2014, l’associazione che monitora la persecuzione dei cristiani nel mondo ha rilevato che 4.344 cristiani sono stati uccisi per la loro fede, mentre almeno 1.062 chiese sono state attaccate per la stessa ragione. La Corea del Nord è per il 13esimo anno consecutivo il Paese dove la persecuzione è più forte. Lo seguono Somalia, Iraq, Siria e Afghanistan. Le principali cause della persecuzione, cresciuta soprattutto in Medio Oriente e Africa subsahariana, sono: estremismo islamico e paranoia dittatoriale.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •