Ghina, la bimba siriana estratta viva dalle macerie

È una bambina miracolata, Ghina Khalil, e le immagini che ritraggono il suo salvataggio stanno facendo il giro del mondo, rappresentando una piccola speranza nella tragedia della guerra in Siria. La casa vicino ad Aleppo dove viveva la piccola di appena 14 mesi è stata bombardata la settimana scorsa. Ghina è rimasta sepolta dalle macerie per circa tre minuti, prima di essere estratta viva da alcuni uomini: se l’è cavata con qualche ferita leggera. Nel bombardamento hanno invece perso la vita dieci persone, tra cui cinque bambini: anche la madre e una delle sorelle della piccola sono tra le vittime.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •