Conclave. Fumata nera

Conclave, secondo giorno. Dopo la fumata nera delle 19.41 di ieri, nella prima votazione, e la notte trascorsa negli alloggi di Santa Marta, i 115 cardinali elettori tornano a riunirsi nella Cappella Sistina per indicare il nome del 266esimo Pontefice della storia, il Papa che prenderà il posto del dimissionario Benedetto XVI. Due gli scrutini possibili al mattino, altri due poi nel pomeriggio. Le fumate sulle votazioni «ci saranno alla fine dei due scrutini della mattina e del pomeriggio, e quindi intorno alle 12 e alle 19» aveva spiegato nei giorni scorsi il portavoce della Santa Sede, padre Federico Lombardi. Ma se la scelta nel Pontefice arriverà dopo il primo dei due scrutini, allora la fumata, in questo caso bianca, sarà anticipata «alle 10.30-11 o intorno alle 17.30-18».

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •