«Azzolina, apri la scuola e subito la richiudi?»

Nel suo intervento alla Camera in merito alla riapertura delle scuole a settembre, il deputato di Nci Maurizio Lupi si è rivolto così al ministro dell’Istruzione Lucia Azzolina: «Non si permetta che la scuola a settembre venga di nuovo chiusa dopo appena una settimana a causa delle elezioni, del referendum e dei ballottaggi».

Lupi ha sottolineato che «il rischio zero non esiste» e che siamo l’unico paese in Europa a non aver mai riaperto le scuole. «Non è singolare che i nostri ragazzi possano trovarsi ovunque tranne che a scuola?», ha aggiunto il deputato di Nci, invitando il governo a «concedere vera autonomia alle scuole: è l’unica strada per risolvere i problemi. Basta bandi centralizzati, come quello per i banchi con le rotelle, che in alcuni casi servono e in altri no. Liberiamo le scuole, diamo la libertà di insegnare, crescere e costruire. Diamo più risorse alla scuola pubblica, paritaria e statale».