Iraq. Torna la croce sulla chiesa profanata dall’Isis

«Allah è il più grande. Lo Stato islamico durerà per sempre!». Così gridavano i jihadisti quando nel settembre 2014, dopo aver conquistato il villaggio di Telkef della Piana di Ninive in Iraq, profanarono la chiesa

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Cristiani perseguitati. Parla il nunzio in Iraq

Testimonianza dell’Arcivescovo Alberto Ortega Martin, nunzio apostolico in Iraq e Giordania, all’incontro organizzato dal Comitato “Nazarat” per i cristiani perseguitati in Medio Oriente, 20 giugno. Riprese e montaggio: Giuseppe D’Aria. Si ringrazia Ester Corona per

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

I cristiani ricostruiscono la piana di Ninive. Reportage

  Pubblichiamo il bel reportage di Tv2000 dai villaggi cristiani della piana di Ninive, ormai liberati dall’Isis. L’inviato Massimiliano Cochi mostra case in rovina, chiese usate come poligono di tiro, dappertutto le proprietà cristiane marchiate

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

La fede dei cristiani iracheni perseguitati

La liturgia della Croce siriana cattolica del Venerdì Santo nel villaggio per profughi di Ozal (Erbil). E una visita al monastero di Mar Mattai (Kurdistan). Il video è stato realizzato dall’inviato speciale del settimanale Tempi

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

La vita dei profughi cristiani in Kurdistan

La vita quotidiana dei profughi cristiani nel campo Ashti 1 di Erbil e nel villaggio di Ozal nel Kurdistan iracheno. Il video è stato realizzato dall’inviato speciale del settimanale Tempi Rodolfo Casadei a fine marzo 2016

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Maryam: «Prego Dio che ci riporti a casa»

Vi ricordate di Maryam, la ragazzina cristiana che con la sua famiglia fuggì da Qaraqosh a causa delle violenze dell’Isis? In un’intervista all’emittente Sat 7 Arabic raccontò la sua vita a Erbil (Kurdistan) e, con parole

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Isis. Rogo di libri cristiani a Mosul

Lo Stato islamico ha bruciato centinaia di libri cristiani in piazza a Mosul, capitale irachena del Califfato, considerati blasfemi nei confronti di Allah. Il rogo è stato pubblicizzato dall’Isis stesso in un video diffuso su internet

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Una maratona per i cristiani perseguitati

Ha raccolto quasi 130 mila euro per i cristiani perseguitati della città di Aleppo l’associazione francese SOS Chrétiens d’Orient, inventandosi un’eccezionale partecipazione alla famosa Mezza maratona di Parigi, che si è svolta il 6 marzo con 44

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Mosul. Via le croci, ecco le bandiere nere dell’Isis

Lo Stato Islamico ha diffuso un nuovo video in cui mostra la distruzione di croci e immagini sacre a Mosul (Iraq). Sono immagini di propaganda, a poco più di un anno della conquista della città (qui

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •