La vita dei profughi cristiani in Kurdistan

La vita quotidiana dei profughi cristiani nel campo Ashti 1 di Erbil e nel villaggio di Ozal nel Kurdistan iracheno. Il video è stato realizzato dall’inviato speciale del settimanale Tempi Rodolfo Casadei a fine marzo 2016

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Noi sopravviviamo perché apparteniamo a Gesù

Questa è la testimonianza di padre Douglas Al Bazi, sacerdote iracheno della diocesi di Erbil (Kurdistan), al Pellegrinaggio Macerata Loreto (6-7 giugno 2015), sul cui sito è stata pubblicata l’intervista integrale. Di padre Douglas tempi.it vi ha

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

«Sandra, amica mia, non piangere»

Vi avevamo già parlato di Myriam, una bambina cristiana irachena di 10 anni costretta dall’Isis a fuggire dalla sua città natale di Qaraqosh e a rifugiarsi a Erbil. Intervistata dall’emittente Sat 7 Arabic, aveva stupito tutti con

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •