Aleppo. «Ecco la libertà promessa dai terroristi»

  «I terroristi arrivarono e dissero che avrebbero portato la libertà e la democrazia: eccola qua la libertà, è passata di qui. Guarda la democrazia che hanno lasciato». Un giovane mostra i cumuli di macerie cui è

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Siberia. Manca la chiesa, ne costruisce una di neve

Il villaggio siberiano di Sosnovka non ha chiese né preti, ma molti fedeli. Così Alexander Batyokhtin ha deciso di costruire una cappella. Con l’unico materiale disponibile nel piccolo villaggio dove la temperatura è stazionaria a

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Siria. Cosa resta della città martire cristiana di Al-Qaryatain

Case distrutte, carri armati abbandonati, messaggi jihadisti sui muri e macerie dovunque. È quello che rimane di Al-Qaryatain, città siriana strappata all’Isis il 3 aprile dall’esercito siriano di Bashar al-Assad. I giornalisti hanno avuto accesso alla

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Isis. Rogo di libri cristiani a Mosul

Lo Stato islamico ha bruciato centinaia di libri cristiani in piazza a Mosul, capitale irachena del Califfato, considerati blasfemi nei confronti di Allah. Il rogo è stato pubblicizzato dall’Isis stesso in un video diffuso su internet

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

«Ave Marianna, piena di forza, il popolo è con te»

«Ave Marianna, piena di forza, il popolo con te». È uscito così di scena l’11 marzo, con una “Preghiera alla République”, Jean-Louis Debré, ormai ex presidente del Consiglio costituzionale francese, la più alta carica giudiziaria del paese. Figlio

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

«Sandra, amica mia, non piangere»

Vi avevamo già parlato di Myriam, una bambina cristiana irachena di 10 anni costretta dall’Isis a fuggire dalla sua città natale di Qaraqosh e a rifugiarsi a Erbil. Intervistata dall’emittente Sat 7 Arabic, aveva stupito tutti con

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

I 50 Paesi dove i cristiani sono più perseguitati

Porte Aperte ha pubblicato ieri la World Watch List 2015, la lista aggiornata dei 50 Paesi al mondo dove si perseguitano di più i cristiani. Analizzando il periodo che va dal 1 novembre 2013 al

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

«Buon Natale e grazie». L’augurio dei cristiani iracheni

Nel video realizzato dalla sezione inglese di Aiuto alla Chiesa che soffre, i cristiani iracheni rifugiati in Kurdistan augurano buon Natale a tutti coloro che li hanno aiutati. Il messaggio finale del video dice: «Dio è

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •