Google+

Un minuto di dispregio per chi ha sentito Tania Cagnotto senza ascoltarla

luglio 31, 2017 Fred Perri

L’ho seguita con interesse, i suoi commenti per la Rai mi sono sembrati puntuali. Invece i mediocri abitanti della rete l’hanno coperta di insulti e contumelie

Tania Cagnotto

Articolo tratto dal numero di Tempi in edicola (vai alla pagina degli abbonamenti) – Alla prima gara di tuffi della mia vita mi chiesi se tutti quelli che stavano attorno a me fossero pazzi. Non capivo una beata cippa e soprattutto mi domandavo: quella roba lì è sport? Dopo venticinque anni di tuffi l’entusiasmo non era aumentato ma almeno avevo imparato a capire se un atleta aveva eseguito un buon tuffo e anche dove (se) aveva sbagliato.

L’altro giorno ho seguito in tv una gara dei Mondiali di Budapest e ho scoperto, non lo sapevo, che il commento tecnico era di Tania Cagnotto. Tania la conosco bene, dalla prima gara importante che ha fatto. Ho mancato solamente le medaglie olimpiche a Rio 2016. Ha cominciato da bambina, ha lottato con il nome che porta, si è battuta, si è fatta male, ha perso, si è rialzata, ha vinto, ha riso, ha pianto. L’ho seguita con interesse, i suoi commenti mi sono sembrati puntuali. Certo la sua voce è stridente, ma sentirla fa capire qualcosa in più sui tuffi.

Invece di far questo, i mediocri abitanti della rete l’hanno coperta di insulti e contumelie. Mi sembrano quelli che, quand’ero giovane, si concentravano sui vestiti delle ragazze e non su quello che c’era sotto.

(Ps. Il solito lettore puntiglioso ha colto in fallo l’amico Perrone nel suo pregevole articolo su Raiola su una faccenda di ultimi ponti. Perrone chiede venia, da gentiluomo corretto qual è. Riguardo a me, se sbaglio lasciate perdere e andate direttamente affanculo).

Foto Ansa

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

La rassegna stampa di Tempi
MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download
Banco alimentare

Tempi Motori – a cura di Red Live

La SUV francese monta un nuovo turbo a benzina, capace di 300 Nm a 1.900 giri e di un consumo medio dichiarato di 5,9 l/100 km. Perfetto per i mercati di tutto il mondo

L'articolo DS 7 Crossback Puretech, 225 cv per il benzina top di gamma proviene da RED Live.

Molti avrebbero voluto vedere una Foxy con ruote da 29″, così da renderla più versatile ed esasperarne la capacità di tritare tutto ciò che le passa sotto, sia in salita sia in discesa. Detto, fatto. La Foxy Carbon 29 è arrivata, ma sbaglia che pensa che ci sia stato solo un banale cambio ruote perché […]

L'articolo Mondraker Foxy Carbon 29 m.y. 2018 proviene da RED Live.

   LIVE    Della più recente generazione di MINI Countryman abbiamo parlato con la prova della Cooper SD e della Cooper S E. Ora è il momento di guidare la MINI Countryman Cooper S, una versione indubbiamente ricca di fascino, che monta il quattro cilindri in linea di 2 litri, accreditato di 192 cv di potenza e […]

L'articolo Prova MINI Countryman Cooper S proviene da RED Live.

La gamma Renault si rinnova e si semplifica; meno allestimenti ma più ricchi e tecnologici.

L'articolo Renault Megane, arrivano tre nuovi allestimenti proviene da RED Live.

Esemplare unico, s'ispira non solo alla leggendaria F40 ma anche all'iconica 308 GTB. Ha già girato con il suo nuovo proprietario a Fiorano ma il debutto ufficiale in società è previsto a Villa d'Este

L'articolo Ferrari SP38, la one-off su base 488 GTB proviene da RED Live.