Il fuco Macron o l’ape regina Le Pen

Se il tifo è legittimo – e noi anzi l’abbiamo incoraggiato – non sembra così appropriato spacciarsi per il cugino gigliato di Macron (vero Matteo Renzi?) o peggio illudersi di un effetto domino