Google+

Siria, donne e ragazzi prigionieri di Is

agosto 1, 2018 Redazione

Ora jihadisti giocano la carta della rappresaglia mirata ai civili. I miliziani di Al Baghdadi hanno rapito ieri circa trenta persone e minacciano di ucciderli tutti

tratto dall’Osservatore Romano – Sul punto di abbandonare anche le ultime sacche di resistenza nel sud della Siria, lo stato islamico (Is) gioca la carta della rappresaglia mirata ai civili. I miliziani di Al Baghdadi hanno rapito l’altro ieri circa trenta persone tra donne, ragazze e ragazzi nella regione di Suwayda, già sconvolta nei giorni scorsi da una serie di attacchi che hanno causato oltre duecento vittime. La regione di Suwayda confina con la Giordania e non è lontana dal confine con Israele: rappresenta l’ultima grande roccaforte degli uomini dell’Is nel sud della Siria.

MINACCIANO DI UCCIDERE GLI OSTAGGI. Le autorità locali hanno diffuso informazioni più precise sui prigionieri dell’Is: si tratta di venti donne di età tra i 18 e i 60 anni, a cui si aggiungono sedici tra ragazze e ragazzi. L’Is aveva diffuso un video di uno degli ostaggi: la donna prigioniera chiedeva alle forze governative di interrompere l’offensiva contro la valle dello Yarmuk. Nel filmato, i miliziani minacciavano di uccidere tutti gli ostaggi. Una delle donne prigioniere è stata ritrovata morta, uccisa con un colpo di arma da fuoco al capo, mentre un’altra, anziana, è morta mentre tentava di fuggire. Rappresentanti della città di Suwayda ed esponenti religiosi della zona sono in contatto con mediatori per negoziare il rilascio degli ostaggi.

LA MARCIA A SUD-OVEST. Intanto le forze governative, sostenute dall’aviazione russa, avanzano nel sud-ovest della Siria. Secondo fonti locali, l’offensiva di Damasco si concentra sul distretto di Shajara e su quelli limitrofi di Abdin e Kuya, lungo il fiume Yarmuk che in quella zona divide la Siria dalla Giordania e dalle alture del Golan controllate da Israele. È un’area dove rimangono circa quattromila civili e che da anni è fuori dal controllo governativo. Qui il gruppo jihadista più attivo è l’Esercito di Khaled ben Walid, una milizia affiliatasi all’Is.

Foto Ansa

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

La rassegna stampa di Tempi
MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download
Il Paradiso andata e ritorno - Di Giovanni Fighera

Tempi Motori – a cura di Red Live

Ridisegnata nei dettagli e capace di offrire un allestimento più ricco, la Ford Ecosport sta riuscendo a ritagliarsi una fetta importante del mercato SUV. Il motore TDCi da 100 cv è il cuore giusto per lei? Scopriamolo in questa prova

L'articolo Prova Ford Ecosport 2018 <br> il bello della concretezza proviene da RED Live.

Nasce sulla base del Crafter e promette praticità e abitabilità da camper. A fine agosto ne sapremo di più

L'articolo Volkswagen Grand California, perché la vita è un viaggio proviene da RED Live.

Piegano come una moto (a volte pure di più) ma offrono più sicurezza e abitabilità. Con un buon "allestimento" possono essere una valida alternativa all'auto offrendo velocità e agilità da scooter e protezione (anche dei vestiti) da auto. Sono i mezzi a tre ruote, sia scooter sia moto, con sistema di basculamento. Quasi tutti scooter hanno però una guest star. Ecco quali sono e come vanno.

L'articolo Moto e scooter, quando due ruote non bastano. Ecco i migliori tre ruote proviene da RED Live.

I prezzi partono da 24.650 euro, quattro gli allestimenti disponibili

L'articolo Peugeot 2008, arriva il 1.5 BlueHDi con cambio automatico proviene da RED Live.

Per chi vuole qualcosa in più della solita Sport Utility, con l'accento sulla sportività. Farà il suo debutto ufficiale al Salone di Parigi, in ottobre

L'articolo Skoda Karoq Sportline, la SUV che va di fretta proviene da RED Live.