Google+

Salvate il mercenario Capello dal moralismo nerazzurro

giugno 23, 2017 Fred Perri

La rivolta, a tutte le latitudini, dall’Italia a Dubai dove sverna Walter Zenga. «Ohi cinesi, l’Inter ora è vostra, come potete tollerare tutto ciò?».

Articolo tratto dal numero di Tempi in edicola (vai alla pagina degli abbonamenti) – Avrei dovuto parlare di Donnarumma? Mah, compagni amici e bastardi di ogni genere e grado, sapete come la penso. Non sopporto le bandiere (nel calcio), né chi le agita inebriandosi di valori che sanno di fritto stantìo, di finto. Meglio i mercenari, purché facciano bene il proprio lavoro.

A proposito di questi, è tornato in pista Fabio Capello facendosi ricoprire d’oro dai cinesi di Suning, gli stessi dell’Inter. Nel suo staff molti combattenti e reduci, tra cui Zambrotta «con cui abbiamo vinto due scudetti sul campo alla Juve». Gli interisti e i moralisti in servizio permanente effettivo (spesso coincidono) si sono rivoltati, a tutte le latitudini, dall’Italia a Dubai dove sverna Walter Zenga. «Ohi cinesi, ma avete sentito Capello? L’Inter ora è vostra, come potete tollerare tutto ciò?».

Ora, a parte che i cinesi mi paiono tipi pragmatici che neanche a casa loro se la menano tanto con il passato con Mao, la Lunga Marcia e il Fiume Giallo, come facciamo noi con le Cinque Giornate, il Piave, il 25 aprile, è bene chiarire un fatto. Spesso, anche per casi giudiziari più clamorosi di quello che riguardò la Juventus nel 2006, sento dire «le sentenze si rispettano». Una frase ad minchiam (copyright professor Scoglio). Le sentenze si scontano, ma non si accettano né si rispettano se uno pensa che siano errate. Io posso continuare a proclamarmi innocente, se lo sono e anche se non lo sono, perché la libertà di espressione non è stata ancora cancellata.

Riguardo al biennio 2004/2006, poi – e lo direi anche se ci fossero di mezzo Frosinone e Benevento – se avessi faticato, allenandomi e giocando, per due anni, di quelle vittorie direi: me le avete tolte, ma sono mie.

Foto Ansa

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

La rassegna stampa di Tempi
MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download

Tempi Motori – a cura di Red Live

La seconda generazione della naked Yamaha MT-07 costa 6.790 euro f.c. ed è cambiata nella forma e (in parte) nella sostanza. Per continuare una storia di successo

L'articolo Prova Yamaha MT-07 my 2018 proviene da RED Live.

I primi dati e le foto ufficiali della wagon svedese. Che mira a diventare il nuovo punto di riferimento fra le familiari medie di lusso. Con un design senza fronzoli e tanta sicurezza. A Ginevra ne sapremo ancora di più

L'articolo Nuova Volvo V60 – la station che seduce proviene da RED Live.

Carburante artico e additivi specifici: ecco le soluzioni per scongiurare la formazione dei cristalli di paraffina ed evitare il congelamento del gasolio nelle giornate di grande gelo. Aggiungere benzina nel serbatoio? Una trovata ottima per cambiare motore!

L'articolo Come evitare il congelamento del gasolio proviene da RED Live.

Passano gli anni ma il tre cilindri della Triumph Speed Triple rimane una delle moto da bar tra le più gustose. Ha coppia e cavalli giusti, non è una moto rapida, ma ha un bell'avantreno e una ciclistica sportiva: 13.850 euro la S e 15.950 euro la RS

L'articolo Prova Triumph Speed Triple 1050 RS proviene da RED Live.

Botte piena e moglie ubriaca? I moderni pneumatici Sport Touring puntano a darvi di tutto un po’. Durata, miglior comportamento sul bagnato, e più efficacia nella guida “spigliata” sono i punti chiave su cui Michelin ha lavorato per il nuovo Road 5. Saranno riusciti nell’intento? Siamo andati in Spagna per verificarlo

L'articolo Prova Michelin Road 5 Sport – Touring per vocazione proviene da RED Live.

Pasqua in Armenia - iStoria Viaggi