Guai se l’amicizia si abituasse alla miseria di una zoomata

«Non si tratta di maledire i capi politici» che hanno imposto il lockdown, scrive il filosofo Bock-Côté, «ma di constatare che costoro non sanno cosa hanno calpestato»

Meeting su Zoom

 

Contenuto riservato agli abbonati di Tempi. Per accedere alla pagina è necessario abbonarsi.

 

Sei già abbonato? Clicca sul pulsante “Accedi” in cima a questa pagina, inserisci le tue credenziali (indirizzo email e password) e continua a leggere.